Buongiorno Parrucchierandi! Dal 25 al 28 gennaio, nella storica cornice della capitale, torna l’immancabile appuntamento con Altaroma: la manifestazione votata allo scouting e alla promozione dei talenti emergenti e dei valori del Made in Italy che innalza, sempre più, il livello di attenzione internazionale sulle proprie iniziative.  
Ancora una volta Aveda, curerà l’hair and make-up delle modelle che sfileranno, una partnership solidificatasi nelle ultime quattro edizioni della manifestazione durante la quale il comune intento di formare e valorizzare i giovani talenti ha permesso alle due realtà di integrarsi perfettamente e di dare vita a performance eccezionali.
La missione del brand Aveda è di prendersi cura del mondo in cui viviamo, dalla creazione dei prodotti con ingredienti naturali, packaging realizzati con materiale riciclato e riciclabile ed energie rinnovabili, al loro uso nella società. Aveda si impegna a dare un esempio di leadership e di responsabilità nel rispetto e nella tutela dell’ambiente che va oltre la cosmesi, abbracciando tutto il mondo. Per questo motivo garantisce ai suoi hair stylists una formazione completa, non solo stilistica e di approfondimento riguardo alle ultime tendenze e alle innovazioni di prodotto, ma anche di management e di ispirazione per trasmettere loro l’importanza dell’integrazione tra bellezza esteriore e benessere interiore.
Aveda affiancherà Altaroma curando il backstage di diversi eventi della sezione FASHION HUB, dedicata allo scouting, formazione e promozione della creatività emergente, in particolare seguirà vincitori e finalisti delle passate edizioni di “Who Is On Next?”, il progetto ideato e realizzato da Altaroma in partnership con Vogue Italia. Tra questi Act N°1, vincitore di “Who Is On Next?” 2017 per la categoria prêt-à-porter, i finalisti Davide Grillo, Marco Rambaldi, Minimal To e Taller Marmo e, dalle precedenti edizioni, Marianna Cimini (finalista “Who Is On Next? 2014”), Miahatami (vincitore “Who Is On Next? 2016”), Moi Multiple (finalista “Who Is On Next? 2009”), Soocha (finalista “Who Is On Next? 2012”).
Aveda seguirà, inoltre, lo styling delle modelle che sfileranno con gli abiti della collezione A/I 18/19 di Greta Boldini (finalista di “Who Is On Next? 2013”) all’interno del premium contemporary department store Coin Excelsior.?A testimonianza della volontà di ampliare l’apertura internazionale della manifestazione, Aveda sarà partner di Altaroma sia fortificando la sinergia con “Portugal Fashion” sia affiancando la stilista britannica Sadie Clayton che presenterà la propria collezione F/W 18-19 facendo sfilare modelle “diverse” per taglia, abilità, etnia ed età, all’interno del progetto dedicato alla diversità “Fashion in Great” sostenuto dal Dipartimento per il Commercio Internazionale del Consolato Britannico.
Aveda affiancherà l’organizzazione di Altaroma anche per due importanti appuntamenti della sezione ATELIER, contenitore di sfilate e presentazioni di maison di couture, neo-couture, piccoli atelier, sartorie e artigianalità, per la presentazione della sfilata P/E 18 di Filippo Laterza e per l’evento del grande ritorno di Francesco Scognamiglio per celebrare i 20 anni della sua Maison.
L’edizione di Altaroma Gennaio 2018, manterrà il suo obiettivo principale di guida di giovani talenti, con un’apertura sempre più internazionale. Questa mission si integra perfettamente con i valori del brand Aveda che, quale Hair and Make-Up Partner, si occuperà di preparare le modelle che solcheranno le passerelle durante la kermesse.
Uno dei principi su cui si fonda il brand Aveda, infatti, è la formazione del suo team con corsi di aggiornamento, sia professionale, sia personale, e la possibilità, per i giovani emergenti, di entrare in contatto con professionisti nazionali e internazionali per vivere una vera e propria esperienza educativa completa sia dal punto di vista stilistico, sia da quello empatico. Lo styling delle modelle degli eventi di Altaroma Gennaio 2018 sarà, infatti, curato da stilisti Aveda affermati affiancati da giovani talenti che, sotto la loro supervisione, avranno la possibilità di confrontarsi con il mondo dinamico, frenetico e altamente stimolante della moda. Essi mostreranno il loro estro creativo e il loro stile distintivo interpreteranno le diverse anime e espressioni personali dei giovani designer attraverso la realizzazione di look peculiari.

Commenti