COMUNICATO STAMPA

Milano, 24 giugno 2015 – Nell’anno dell’Esposizione Universale un format inedito ha caratterizzato l’Assemblea annuale di Cosmetica Italia – Associazione nazionale imprese cosmetiche, che si è svolta ieri presso Expo, all’interno della Parco della Biodiversità.

Il Teatro della Terra è stato la cornice dell’evento che, nella sua parte pubblica, ha abbracciato i contenuti tradizionalmente affidati al Beauty Report con un talk show di approfondimento moderato da Cesara Buonamici e la presentazione del nuovo progetto editoriale proposto da Cosmetica Italia per raccontare l’evoluzione del settore.

Dopo gli indirizzi di saluto di Duccio Campagnoli, Presidente BolognaFiere, il dibattito ha coinvolto, al fianco del Presidente di Cosmetica Italia, Fabio RosselloNadio Delai, Presidente Ermeneia, Massimiliano Dona, Segretario Generale Unione Nazionale Consumatori, Andrea Pernigo, Amministratore delegato Just Italia, Patrizia Toia, Vicepresidente Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia al Parlamento Europeo, e Stefano Zecchi, scrittore e professore di estetica.

Proprio Zecchi ha sottolineato la responsabilità sociale del bello: «La bellezza resterà nella nostra civiltà come ciò che crea valore: là dove non si generano cose belle, c’è il nulla», sottolineando così la potenza insita nella bellezza, in grado di cambiare in meglio l’esistenza degli individui.

L’appuntamento di ieri è stato il primo del calendario di Cosmetica Italia a Expo Milano 2015. L’Associazione partecipa infatti a questo evento mondiale al fianco del partner BolognaFiere, che ha progettato e realizzato il Parco della Biodiversità.

Cosmesi: un’arte della cultura umana tra benessere e cura di séè il progetto con cui Cosmetica Italia si è avvicinata ai temi di Expo Milano 2015 con un portale dedicato www.cosmeticaitaliaexpo2015.it.

«Un’occasione inedita – ha commentato il presidente di Cosmetica Italia, Fabio Rossello – per raccontare il ruolo unificante e universale della cosmesi all’interno di un contesto vario e multietnico, la società contemporanea, stimolando il visitatore alla scoperta di un’industria sana e innovativa che volge lo sguardo a responsabilità sociale e sostenibilità ambientale. Il tema della nutrizione si è, di fatto, ben sposato con quello del “cure&care”. Curare la propria salute fisica e prendersi cura di sé non sono più azioni separate, ma volontà che accompagnano tutta la cultura umana e che hanno la comune finalità del benessere dell’individuo. È in questa direzione che si muove il cosmetico».

Annunciato inoltre un importante passaggio di consegne ai vertici della struttura di Cosmetica Italia: a partire dal 1 luglio, Luca Nava sarà infatti il nuovo Direttore generale dell’Associazione, succedendo, per raggiunti limiti di età, a Maurizio Crippa.

La forza e il sorriso – Look Good Feel Better Italia Onlus, che realizza in Italia laboratori di bellezza gratuiti a favore di donne in trattamento oncologico, è stata menzionata come progetto collettivo di responsabilità sociale del comporto cosmetico. L’associazione è attiva nel nostro paese dal 2006, grazie al sostegno di Cosmetica Italia.

Ufficio Stampa 
Benedetta Boni, tel.: (+39) 02.281773.48 – 333.8785084 – benedetta.boni@cosmeticaitalia.it
Francesca Casirati, tel.: (+39) 02.281773.47 – 340.1711105 – francesca.casirati@cosmeticaitalia.it

Commenti