Progettare un luogo pensato per le persone, in cui possano sentirsi nel posto giusto, fosse soltanto per un giorno. Con questa filosofia è stato progettato lo spazio Elgon di Pontedera (Pisa) dedicato alla formazione, argomento tanto caro al brand e su cui da sempre ha investito sforzi e risorse.
Qui saranno accolti i clienti per condurli – attraverso vari appuntamenti formativi specificati nel calendario 2018 – nel mondo Elgon, offrendo loro ispirazione e trasmettendo il know-how in termini di tecniche e metodi efficaci nel campo dell’hairstyling.

Ogni dettaglio è pensato per creare una simbiosi perfetta con i parrucchieri che, grazie a elementi visivi ed esperenziali, potranno immergersi nell’universo Elgon, fatto non soltanto di prodotti e innovazione, ma soprattutto di un preciso modo di essere e di agire che sta al di sopra di ogni business.

Lo scopo, infatti, è trasmettere la filosofia di ‘vita’ che abbraccia le persone in Elgon. In particolare, per l’azienda è importante che fosse noto quanto ha a cuore il benessere dei propri dipendenti, clienti e collaboratori, al punto tale da stilare una Carta Etica a cui ogni giorno, al lavoro, ci si ispira. Ma non solo: il modus operandi di Elgon ha scelto di superare i confini nazionali, interessandosi a progetti di Responsabilità Sociale parecchio sfidanti. Uno di questi è quello portato avanti con COOPI dal 2013 e di cui sono state presentato al pubblico le evoluzioni in occasione di Cosmoprof 2018.

All’interno dell’elegante e armonico Hub di Pontedera la Formazione dovrà includere tutto questo, offrendo un mondo di valori che racconti i prodotti e i processi, ma anche un approccio al lavoro che si traduce in un approccio alla vita.

Non a caso è stata scelta la Toscana, dove la presenza di Elgon è particolarmente radicata, grazie ad una rete vendita molto attiva e ad un gran numero di saloni. Questo nuovo spazio si inaugura anche per dire un grande grazie a tutti coloro che hanno creduto nel brand e che continuano a farlo intraprendendo un cammino insieme sempre più entusiasmante.

Commenti