Buon pomeriggio Parrucchierandi! Dopo il premio come Hairdresser of the Year 2016, Mauro Galzignato e l’hairteam The italian Touch vincono quest’anno quello per la Best Collection, per l’Autunno/inverno in corso, all’Italian Hairdresser Award 2017 durante On Hair Autumn Edition di Bologna.
Scattata a Londra, i due mood Attitude e Dusk rappresentano una donna contemporanea che gioca con il look e sa utilizzare la moda per esprimere la propria sfaccettata personalità.
Prima della premiazione, il team ha offerto, come nel suo stile, un nuovo, strepitoso show che questa volta è stato un tributo al genio visionario di Karl Lagerfeld.

on hair MD86Extra-Ordinary Karl si è rivolto all’acconciatore del futuro, visto come un hairstylist poliedrico, dalle profonde basi culturali e dall’intelligenza creativa che gli permette di leggere gli stimoli della moda e di adattarli alla cliente che ha di fronte, con stili e gusti anche molto diversi. Questo è ciò che ha fatto Lagerfeld nel corso della sua longevissima carriera in cui ha tra gli altri ricoperto i ruoli di direttore creativo della sua etichetta, di Fendi e di Chanel contemporaneamente, riuscendo ad elaborare e proporre tre stili completamente diversi.

Partendo dall’infinita versatilità di Lagerfeld, sul palco sono stati presentati tre diversi quadri di modelle, “come le tante diverse situazioni che si vivono in salone e a cui l’acconciatore deve sapere rispondere sempre con nuove ed eleganti idee, preservando sempre il suo stile e personalità, e mantenendo sempre al centro la cliente”, spiega Mauro Galzignato. Il marchio Karl Lagerfield viene così rappresentato con un animo rock, con forme dalla grande struttura e volumi diversi tra loro. Chanel diventa invece eleganza e propone il classico caschetto, ma anche tanti accessori, che da sempre caratterizzano la maison, tra cui l’immancabile fascia di vernice. Con Fendi, invece, Lagerfeld ha reinventato il concetto di pelliccia, sperimentando forme e lavorazioni mai viste prima, e questo è il quadro in cui Galzignato decide di osare, presentando controcolori sui capelli.

Presentazione1“Un risultato che premia i nostri sforzi – spiega Francesca Nocentini, responsabile Marketing Kemon – volti sempre di più alla valorizzazione della cultura dell’acconciatore e alla riqualificazione della sua professionalità, in ottica moderna. Questo premio è il segno che il nostro lavoro sta andando nella giusta direzione e porta bene per il futuro, che vedrà molte novità nell’ambito del nostro progetto editoriale per il 2018”.

Commenti