Il Met Gala è l’evento fashion più atteso dell’anno che si tiene ogni anno a New York e che riunisce celebrities, modelle e alte sfere del fashion. La super top model statunitense Lily Aldridge ha partecipato all’edizione 2018, che si è svolta lo scorso 7 Maggio, con un look creato da Bryce Scarlett – Moroccanoil Celebrity Hairstylist.

“In occasione del Met Gala gli ospiti sono solitamente più audaci, il che rende questo appuntamento una grande opportunità per osare mix di look moderni e classici”, ha dichiarato Bryce Scarlett. “Per Lily, abbiamo provato diverse acconciature, ma alla fine abbiamo optato per un look più romantico. Il suo vestito giallo brillante ricorda Sophia Loren e volevamo i capelli semplici ma moderni ispirati alle dive del cinema italiano degli anni ’50. Abbiamo optato per un classico chignon atemporale, con volume alla corona e due ciocche laterali alla Brigitte Bardot “.

Vediamo insieme come creare il suo look:

Sui capelli umidi distribuire una piccola quantità di Moroccanoil Treatment per fornire la base perfetta per lo styling.
Vaporizzare Moroccanoil Protect & Prevent Spray, uniformemente da metà lunghezza alle punte per proteggere e districare i capelli. Pettinare per distribuire il prodotto.
Sulle radici, lavorare Moroccanoil Volumizing Mousse e distribuire con le dita per un maggior volume.
Asciugare i capelli in modo liscio con Moroccanoil Ceramic 45MM Round Brush partendo dalle radici e sollevando il cuoio capelluto.
Asciugare le due ciocche in avanti e fissarle in un ricciolo. Poi, creare una partitura centrale e portare le ciocche dietro le orecchie per incorniciare il viso.
Vaporizzare Moroccanoil Dry Texture Spray per creare un volume testurizzato vicino alla radice e creare una coda di cavallo dando volume alla corona. Raccogliere i capelli in uno chignon e vaporizzare la frangia con Moroccanoil Dry Texture Spray.
Terminare il look con Moroccanoil Luminous Hairspray Medium per fornire una presa di lunga durata e leggera.

Et voilà, il gioco è fatto ☺

Photo Credit: John Shearer

 

 

Commenti