Jean Louis David. Vero e proprio visionario dell’acconciatura, ha aperto il suo primo salone nel 1961, nell’avenue de Wagram a Parigi, e da quel punto di partenza si è guadagnato ben presto una fama nel mondo dell’acconciatura. Un successo acquisito grazie alle sue tecniche innovative e dalla sua passione per la bellezza femminile. Per Jean Louis David, l’acconciatura è una vera arte che va reinventata costantemente col passare delle stagioni e per questo autunno inverno 2013-14 la collezione “Juke Box”ritrova il classico e moderno allo stesso tempo: capelli ultra corti, stili grafici, volumi e colori con estremità inedite. Una fantastica via di mezzo per chi cerca un taglio vintage, ma revisionato con un tocco di straordinaria contemporaneità.

Oggi ci sono oltre 1000 saloni Jean Louis David nel mondo. E’ la prima rete di parrucchieri in Europa e la seconda nel mondo.

Per la nuova stagione autunno inverno 2013 2014  vengono anche presentati i  tagli di capelli cult, ma rivisti in chiave moderna.Tutto il meglio degli scorsi sei decenni viene ripreso e rivisto  per i tagli di capelli di questo autunno inverno.

I tagli di capelli si caratterizzano sia per onde morbide realizzate con il ferro. I ricci morbidi danno movimento e non si intrecciano creando un effetto davvero chic. Attraverso un carré liscio e ordinato, con nuca cotonata viene richiamata la moda capelli anni 60.

Per gli anni 70 troviamo ispirazioni chiaramente in stile hippie, con onde morbide e leggere, ma anche un taglio scalato ed vintenso, per un hairstyle rock. I tagli di capelli scalati con la nuca corta e lunghezze piene vengono anche dallo stile punk degli anni 80.
Infine per l’ultimo decennio del millennio  viene riproposta la moda capelli con tagli arricchiti da effetti cromatici unici, su ciocche sfilate e modellate con effetti più glam.

{phocagallery view=category|categoryid=511|limitstart=0|limitcount=0}

Photographe: Laurent Darmon
Coupes, Couleurs, Coiffures: Vanessa Giani, Jeff Causse et Martyn Foss-Calder
Make-up: Régine Bedot

Commenti