Buon pomeriggio Parrucchierandi! Come sapete, si è svolto lo scorso 20 novembre, presso l’esclusiva location del MUDEC di Milano, l’evento culturale e sociale ideato da Modì per celebrare la bellezza come strumento di realizzazione dei sogni. L’affinità col mondo dell’arte connota Modì fin dalle proprie origini. Lo stesso nome del gruppo è un omaggio al grande artista Amedeo Modigliani e alla sua filosofia di vita: «Il tuo unico dovere è salvare i tuoi sogni». Da qui la naturale scelta del MUDEC, museo delle culture di Milano, quale location ideale per la realizzazione di un evento dedicato alle connessioni tra bellezza, arte e sociale. L’evento, riservato ai saloni affiliati Modì e alle loro clienti, si è svolto all’insegna dell’ispirazione multisensoriale attraverso una ricca conference tematica, una rappresentazione teatrale, installazioni d’arte contemporanea, realizzazioni live su modelle e, dulcis in fundo, l’aperitivo d’autore firmato dallo chef Enrico Bartolini, due stelle Michelin, che ha trasposto il concetto di bellezza in forma culinaria. Vito Barletta, fondatore e general manager del gruppo Modì, ha inaugurato la conference rinnovando la sua fascinazione per l’arte di Modigliani, da cui ha appreso che il primo passo per sentirsi bene ed essere belli è realizzare i propri sogni.


Modi 4L’intervento della rinomata cool hunter Serena Sala ha ulteriormente messo in luce le connessioni tra l’arte di Modigliani e le donne contemporanee. Col supporto del visivo, Serena Sala ha evidenziato come Amedeo Modigliani abbia ritratto donne comuni riuscendo a dare forma all’intangibile che era in loro nascosto e cogliendo una rappresentazione estetica che travalica il tempo. Un’attitudine di eterna attualità e ispirazione anche per la professione dell’acconciatore. L’intervento di Paolo Braguzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale Davines, ha messo in luce quanto la professione dell’acconciatore non sia solo cura della bellezza, bensì cura della persona, e quanto ciascuno di noi, attraverso le proprie scelte, possa contribuire a migliorare il mondo. Una specifica campagna Davines, I Sustain Beauty, nasce come invito rivolto a tutti per rendere il mondo un posto più bello.

modi3Il gruppo Modì, che da sempre condivide i valori Davines, partecipa alla campagna I Sustain Beauty con un progetto sociale. Modì ha scelto di sostenere la compagnia teatrale Din Don Down che, da ormai vent’anni, mette in scena spettacoli interpretati da disabili, supportando la loro crescita emotiva ed intellettuale con risvolti a volte sorprendenti. Gli attori di Din Don Down hanno dato prova concreta delle proprie abilità rappresentando, a termine della conference, un’appassionata re-interpretazione di Mody Dick che ha raccolto elogi ed entusiasmo dai numerosi presenti.  
A completare il piacere di questa prima parte dell’evento, sono inoltre giunti gli elogi dell’amministrazione comunale milanese che, rappresentata da Cristina Tajani, Assessore alle Politiche al Lavoro, ha lodato l’iniziativa del gruppo Modì e la loro sensibilità verso il sociale e verso il coinvolgimento delle istituzioni locali. L’evento è continuato presso la suggestiva Agorà del MUDEC, allestita a tema per la serata. L’arte di Amedeo Modigliani è stata resa ammirabile attraverso installazioni artistiche a cura di giovani artisti di Brera che ne hanno liberamente re-interpretato le principali opere. Suggestive e stupefacenti per bellezza e somiglianza ai quadri originali, le rappresentazioni live su modella, ad opera degli acconciatori Modì, in delizioso equilibrio tra evocazione dell’opera d’arte e contemporaneità.

modi2A completamento dei sensi coinvolti, l’aperitivo d’autore ha confermato la fama dello chef Enrico Bartolini, due stelle Michelin. Con il motto gastronomico “BE Contemporary Classic”, chef Bartolini si è concettualmente allineato ai temi della serata fondendo i valori del passato e del presente per dare vita a nuovi sapori originali e equilibrati che hanno lasciato mente e palato ricchi di suggestioni gastronomiche memorabili.

Photo credits:
Hair: Modì using Davines
Stylist Luciana Malacarne
Make up Rachele Leoni
Allestimenti: Architetto Mirko Pancaldi

Commenti