Lo stress aumenta la calvizie

Più sei stressato più perdi i capelli!! Lo sostiene uno studio della fondazione IHRF. Sarà lo stress con i suoi sintomi psicosomatici, ma con l’acuirsi della crisi economica è esploso un vero e proprio panico: le malattie legate all’eccessivo nervosismo, come le patologie cutanee di origine autoimmune, sono in sensibile aumento. A preoccupare, però, è soprattutto il dilagare della calvizie, con una maggiore incidenza ipotizzabile quasi intorno al 15%. A rivelare il dato, a dir poco allarmante, e’ uno studio dell'”IHRF, fondazione di ricerca per la patologia sui capelli”, presieduta dal Dott. Fabio Rinaldi, docente presso La Sorbona e dermatologo a Milano (www.ihrf.it), che ha analizzato gli effetti dello stress da disoccupazione e l’impatto dell’impoverimento collettivo sulle nostre teste. Lo studio, condotto a partire dall’inizio dell’anno ad oggi con la collaborazione di 100 dermatologi, ha rilevato come la crisi abbia impattato non solo sui portafogli degli italiani, ma anche sul loro derma e sui loro capelli. Ma quali sono i principali sintomi psicosomatici riscontrati dai medici sui loro pazienti? E’ ben noto che lo stress gia’ di per se’ favorisce la comparsa di molte malattie della pelle come la psoriasi, la dermatite seborroica, l’alopecia areata e la perdita dei capelli. Uno stress specifico dovuto alla crisi economica e alla perdita o alla ricerca spasmodica del lavoro o, piu’ in generale, alla condizione di instabilita’ della societa’ in generale altera...

Read More