fbpx

Si è chiusa la 44esima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna che ha decretato il via ad una vera e propria “Voglia di Bellezza”.
“Registriamo 177.287 presenze in soli quattro giorni. – dice Fabio Roversi Monaco, presidente di BolognaFiere – Bologna è stata messa positivamente a dura prova.

I dati confermano il successo internazionale di una manifestazione italiana al cento per cento che dà lustro al settore’’.

Si è registrata una crescita a due cifre sul 2010, fin dal primo giorno di apertura, venerdì 18, che suggella il ritorno massiccio dei visitatori esteri, provenienti soprattutto da USA, Francia, Germania, dai paesi dell’Est, mondo Arabo, mentre la grande presenza degli operatori indiani, orientali, australiani ha mostrato i nuovi, grandi motori di crescita dei consumi nella cosmetica.

I visitatori esteri sono stati pari a 36.076 presenze, e si registra il + 8% rispetto all’anno precedente.La presenza italiana ha avuto un incremento del + 25% rispetto al 2010 ( + 28.284 persone che fanno registrare un totale di visitatori italiani pari a 141.211 ).Importante segnalare il successo della prevendita on line sul sito che ha ottenuto 47.162 biglietti venduti nel 2011, ben 7.721 in più rispetto al 2010 ( con un + 19,6% sul 2010). In soli 4 anni + 106,7% di vendita on line.

Segnaliamo il picco di venduti all’apertura della manifestazione, di venerdi 18 marzo 2011, pari a 6.070 biglietti venduti.

I 2.300 espositori da 58 paesi nel mondo hanno occupato 194.000 mq di superficie, tre volte la Reggia di Versailles.

“Il successo – dice Roversi Monaco – è la dimostrazione della qualità organizzativa di SoGeCos, la nostra società, e del suo amministratore delegato, Aureliana De Sanctis. Insieme mostra la capacità di creare “esperti del settore” in grado di traghettare le nostre aziende in altri paesi, garantendo loro la qualità e la professionalità tutte italiane di ricreare all’estero eventi di alto livello. Credo che questa sia la formula vincente”.

“Bologna è il luogo da cui è partito il Cosmoprof per estendere nel mondo una nuova piattaforma di applicazione del business’’ afferma Gino Cocchi, pres.te di SoGeCos Spa. “La nostra manifestazione ha conquistato Hong Kong, Las Vegas, Canton, Istanbul e ogni anno torna a Bologna, vero e proprio momento clou del nostro sistema internazionale”

“La città ha mostrato le proprie potenzialità nell’accoglienza di 177.287 persone

( + 30.956 persone pari al + 21,2% sul 2010).

Da tempo non veniva attraversata da un’ondata di ottimismo simile. – commenta Roversi Monaco – E’ una strada che va coltivata, cavalcata, estesa. BolognaFiere vuole contribuire con tutta la sua forza a questa prospettiva positiva su cui si deve creare il futuro della città. Partendo dai suoi punti di eccellenza”.

“ Il Risveglio della Bella Addormentata”. L’amministratore delegato di SoGeCOs Spa, Aureliana De Sanctis,ha commentato in maniera alquanto fiabesca lo strepitoso risultato della 44ma edizione del Cosmoprof Mondiale svoltasi a Bologna.

Un’edizione anticipata di un mese rispetto agli anni precedenti: lo hanno richiesto le aziende per tornare a presentare agli operatori del settore i lanci delle collezioni primavera/estate con il dovuto anticipo.

Un’edizione straordinaria anche perché si è concentrata in quattro giorni, cancellando l’apertura anticipata del Cosmopack, che ha invece aperto e chiuso con il Cosmoprof. Andando così incontro alle esigenze degli innumerevoli operatori internazionali che a Bologna volevano poter visitare l’intera manifestazione.

Grande anche l’affluenza delle aziende, ben 2.300. Hanno riconsacrato il Cosmoprof come l“agorà” internazionale di incontri professionali di alto livello. Il 65 % delle imprese proveniva dall’estero, con un incremento del più 13% sul 2010, conferma che la manifestazione è un appuntamento annuale inderogabile.

L’Italia è uno dei maggiori produttori al mondo, l’industria cosmetica con la sua filiera garantisce più di 300.000 posti di lavoro. «Il fatto che l’evento clou dedicato al settore della cosmetica sia stato ospitato nel nostro paese in occasione dei centocinquanta anni d’Italia, ci rende orgogliosi” dice Aureliana De Sanctis. «L’innovazione e i grandi investimenti sono stati la parola d’ordine del 2010 e 2011. I risultati hanno confermato la scelta fatta».

“Il concetto di “bellezza = bontà” di cui la manifestazione era pervasa – racconta l’ad – ha incontrato momenti di successo:

1- Bontà nel tornare a fare un evento di contenuto, ad avere presenze di contenuto, nuovi lanci di prodotto che richiedono innovazione scientifica ai massimi livelli, veri capolavori.

2-Bontà nella comunicazione, un plauso va alle aziende che hanno programmato in anticipo i loro appuntamenti di business con agende fittissime che hanno consentito loro una presenza di successo ( sono finiti i tempi del “banchetto espositore di prodotto” …).

3-Bontà del riposizionamento dell’Evento, strategicamente pensato dal management SoGeCos , che negli ultimi cinque anni è passato da “fiera campionaria” a “contenitore di eventi multimediali” a tutti gli effetti, andando oltre il concetto di “vecchia fiera”.

Il mercato ha condiviso e supportato la svolta, i visitatori l’hanno premiata con un’affluenza senza precedenti e la qualità di visitazione professionale da tutto il mondo è stata elevatissima”.

E’ stata un’edizione con volto tecnologico che ha visto la presenza di sei blogger internazionali, “a zonzo” a conoscere novità da far conoscere in anteprima mondiale.

Ben 540 giornalisti accreditati da tutto il mondo e 14 tv collegate.

Attraverso Stream tv sul sito web Cosmoprof, tutti potevano essere a Bologna, assistendo in diretta a tutti gli eventi significativi della manifestazione.

Wi-Fi free in manifestazione e bluetooth attivo per aggiornamento della propria agenda appuntamenti e una continua informazione sugli eventi della manifestazione.

Grande attenzione anche alle aree ad alto contenuto “ispirazionale” e tecnologico.

Il Cosmoff Privè, “ the trend area”, è stato un magnifico spazio d’alto livello.

L’On Hair Industry, un vero e proprio palcoscenico su cui si sono esibiti i più importanti hair stylist del mondo (ALDO COPPOLA – ALDO COPPOLA HAIR THERAPY, ANGELO SEMINARA –DAVINES, ANTHONY MASCOLO – TIGI, MARK HAYES – SASSOON ACADEMY)

Il Contemporary spa award, studiato da tre grandi architetti., ha portato la raffinatezza dell’ambiente spa. Grande glamour è arrivato da EsthetiRing e LoveNails space.

Il tutto all’interno di una agenda di eventi, lanci, press conference, workshop, cene, feste, cocktail party che hanno contribuito a ridare il giusto glamour …

…“Il risveglio della bella addormentata”.

«Cosmoprof Worldwide Bologna 2011: fatti non parole»

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This