È scoppiata la baby bang mania, ovvero si accendono i riflettori sulla la frangia cortissima, che è tornata tra i trend di stagione nelle sue diverse declinazioni.

Può essere pari e bombata oppure più scalata e sfilata, è adattabile a diverse tipologie di taglio e può regalare un’aria sofisticata o sbarazzina a seconda di come la si porta. Prima di procedere con un bel taglio, però, è importante considerare la forma del viso sulla quale si vuole realizzarla.

La baby bang, infatti, sta bene sui visi piccoli e la fronte non troppo ampia. Se il viso è troppo rotondo è meglio optare per una frangia più lunga in quanto quella corta tenderebbe ad accentuarne le rotondità.
La frangia corta sta bene a chi ha il viso piccolo, i lineamenti dolci e la fronte non ampia. È sconsigliata sul viso rotondo perché tende ad accentuarlo.

Noi la preferiamo nella sua versione dritta e piena, senza scalature, perfetta per conferire carattere ai bob, anche a quelli più corti e squadrati, ma anche ai tagli rigorosi, geometrici.

Infine, possiamo dire che sarebbe sta sconsigliare su chi ha i capelli ricci perché si rischia di creare il tipico “effetto fungo”. Al posto della baby bang, sui capelli ricci, è meglio realizzare una frangia più unga e dinamica che dia la possibilità di creare styling sensuali, ma molto morbidi e naturali.

Commenti