Buongiorno Parrucchierandi! Siamo molto felici di comunicarvi che i nostri amici di Barberia italiana sono tornati!! Ecco il primo pezzo con cui ritornano! Buona lettura!

Parliamo spesso di lavoro, metodologie, problematiche, attrezzi e storia, ma mai abbiamo per ora accennato alla moda. In un estate che volge al termine e in un inverno che arriva a chiudere questo fantastico 2016, ecco un resoconto dei sei tagli che più spesso abbiamo visto eseguire all’interno dei nostri saloni. Speranzosi di potervi conquistare nella lettura anche questa volta.

In questo Articolo vedremo 3 dei 6 tagli, troverai i seguenti nelle prossime settimane!

UOMINI E FRANGIA

la frangetta geometrica, che incornicia il viso è una tendenza emergente, tra molti modelli nelle sfilate del 2014 si son visti spiccare ciuffi geometricamente scolpiti in questa forma, in C curve, ben definite del tutto molto artistiche.

Di certo non adatto a tutti, e non a tutte le attaccature, la frangia scolpita tipica di Tony and Guy, si adatta perfettamente a visi rotondi con esigenza di essere allungati.

TAGLIO SPORTIVO O CASUAL

Questo semplice taglio di capelli è oramai divenuto un classico, senza una riga definita , ma portato di lato, può essere realizzato con un gel per capelli o una cera lucida compatta.

Si ottiene con un ciuffo più lungo e lati scalati portati all’indietro. Può esser portato spettinato o fortemente disciplinato a colpi di pettine. L’importante è che comunichi un senso di libertà.

TAGLIO A SPAZZOLA

Il flattop americano ha rivisto proprio nell’estate scorsa molti fans, che han desiderato questo effetto proprio per sopravvivere alle caldi arie estive.

Chi molto geometrico quasi eseguito a righello, oppure nella versione sfrangiata e sfoltita, ha visto esprimere la propria beauty routine con pochissima cura se non nessuna, a patto di un buon gel a lunga durata

Per oggi abbiamo terminato qui, non perderti la seconda parte dell’articolo la prossima settimana!

Commenti