Come spesso accade la tendenza arriva da oltre oceano e, come sempre accade, gli americani, lo sappiamo, amano ispirarsi al mondo food & drink per i loro colori di capelli.

In questo caso ci rivolgiamo soprattutto alla bionde, sulla quali il colore di cui vi parliamo oggi si presta maggiormente.

Dopo il chocolate cake, l’amarena, il vin brulè, il caffè latte e chi più ne ha più ne metta, adesso è il momento del color amaretto, che ha già scalato i trend colore dell’autunno posizionandosi tra i più richiesti.

Un colore che ricorda quello delle mandorle tostate, dello zucchero di canna, e dei biscotti allo zenzero e, ci assicurano gli esperti coloristi americani, che sembrerà quasi di sentire il profumo degli amaretti appena sfornati agitando i capelli.

L’amaretto funziona soprattutto sui biondi chiari e scuri, scaldandone i toni ma con delicatezza ed esaltando qualsiasi tipo di incarnato.

Per ottenerlo bisogna partire da una base castana chiara o biondo scuro e aggiungere toni ramati naturali per portare calore e lucentezza al look; successivamente si inserisce qualche tocco di luce dorato per dare maggiore luminosità al look.

Commenti