Il periodo di lockdown ha dato il via ad uno scatenarsi di trattamenti fai da te, tra cui, inevitabilmente, le tinte. Ma se notate bene, tra i colori scelti, il ROSA è sicuramente uno dei più gettonati: da Melissa Satta a Ricky Martin, ma anche Jennifer Love Hewitt, Elle Fanning e Sarah Michelle Gellar hanno ceduto al suo irresistibile fascino.

E noi vi spieghiamo perché non è un caso!

Sanam Hafeez, un neuropsicologo di New York City, ha raccontato ad Allure come il rosa sia il colore dell’amore universale, sia per se stessi che per gli altri. Per Hafeez il rosa rappresenta tutto ciò di cui abbiamo bisogno in questo difficile momento. Non essendo un colore “forte”, come potrebbe esserlo il rosso, l’arancione o il giallo, sembra avere un effetto calmante, quasi a voler far emergere il lato più morbido e zen che è in noi. Inoltre, oltre a non richiedere una grossa manutenzione quotidiana, si elimina in pochi lavaggi, per cui le persone si sentono più tranquille di sperimentare senza la paura di un cambiamento permanente.

Ma tornando alla sfera mentale, questo colore è associato a una lunga lista di tratti quali gentilezza, empatia, sensibilità, cura, dolcezza, compassione, tenerezza, nutrimento e deferenza, ed è il motivo per cui inconsciamente scegliamo questo colore.

La psicologa Elena Benvenuti spiega a Vanity Fair come nella cromoterapia il rosa sia associato alla femminilità, alla positività e alla capacità di dare e ricevere amore, e non sorprende, dunque, che in questi mesi carichi di tensione e di ansia tante persone abbiano deciso di regalarsi un hair look in questa tonalità “scaccia-malinconia”.

Commenti