E chi non l’ha ancora fatto dovrebbe adeguarsi subito prima che sia troppo tardi!
Nel corso del 2020, infatti, le esigenze dei consumatori sono molto cambiate e si sono aallineate allo stato dei fatti: il lockdown, i negozi chiusi, il distanziamento sociale, la sicurezza sanitaria e gli altri fattori legati al Covid-19 hanno, inevitabilmente, portato ad una digitalizzazione del consumatore.

Il cliente è sempre più digital e connesso e ha alzato i suoi standard aspettandosi comunicazioni pertinenti e di qualità oltre ad esperienze sempre più personalizzate. Questo è quanto emerge dallo studio “State of the Connected Customer”, edizione 2020, di Salesforce.

Anche quando si tornerà alla normalità, anzi, alla NUOVA, normalità, la relazione fra un brand e i propri clienti, rimarrà caratterizzata da interazioni che volgono sempre più al digital, e da elementi quali empatia, personalizzazione e coinvolgimento.
Pensate che il 92% degli intervistati ha affermato che l’affidabilità di un brand o di un’azienda si veda anche da come reagisce ad una crisi, dalla sua resilienza, cioè dalla capacità di adeguarsi ai cambiamenti. Questo significa che le aspettative di relazione digitale dei clienti si sono velocemente alzate. Man mano che la propensione all’uso dello strumento tecnologico cresce, i clienti si aspettano interazioni multicanale ad alto impatto, rese possibili dall’utilizzo di informazioni personali per le quali gli stessi consumatori chiedono una maggiore trasparenza e capacità di gestione.

E non crediate che questo discorso non riguardi anche la categoria dei parrucchieri, perché non è cosí, la riguarda moltissimo, soprattutto quando molti sono ancora fermi al “ma a me il POS non serve” oppure “i social non servono a niente” o ancora “ma perché dovrei fare una campagna google?”. Banalmente con Facebook si può targettizzare al massimo una comunicazione, recapitandola solo a chi è potenzialmente davvero interessato, per esempio solo alle mamme della scuola di fronte al vostro salone… lo sapevate??

Anche di questo parleremo nel corso per parrucchieri del 29 dicembre alle ore 21:00. Se non vi siete ancora iscritti ECCO COME FARE!

Commenti