Se il bob è il taglio più richiesto dell’anno e l’abbiamo visto in tutte le salse (long, wavy, con frangia, con ciuffo e via di seguito) già dalla fine del 2019, per chi ha sempre avuto i capelli lunghi un cambiamento del genere è un salto nel vuoto.
In quante siamo andate dal parrucchiere, almeno una volta nella vita, mostrando la foto del taglio di questa o quell’attrice sperando nel medesimo effetto per poi pentircene subito dopo??

Un’idea carina per provare un cambio di look temporaneo è quella del faux bob, ovvero il finto caschetto: è facile da realizzare, è versatile, è perfetto in qualsiasi occasione e non necessita di forbici.
Il faux bob resta più morbido e naturale rispetto al classico carrè ed è perfetto per una serata elegante, abbinato magari ad un abito lungo, con le spalle scoperte, ma può essere interpretato anche in modo più sbarazzino come look da giorno.

Ci sono diversi metodi per realizzarlo, il più semplice consiste nell’ asciugare naturalmente i capelli, senza particolare accuratezza di piega, in modo che il capello risulti anche un po’ wild, e fissarli con una morbida treccia alla base della nuca. A questo punto si arrotola la treccia verso l’interno e la si ferma con delle forcine. In alternativa alla treccia può andare bene anche una coda di cavallo, purchè sia morbida e bassa.

Un altro metodo può essere quello di creare dei morbidi boccoli con il ferro, spazzolarli per dare un po’ di volume e poi dividerli in piccole ciocche arrotolandole delicatamente su stesse fermandole sempre con delle forcine sempre alla stessa altezza.

Poche mosse e il vostro nuovo, e momentaneo, taglio corto è servito!

Commenti