Cari Parrucchieri eccoci al nostro consueto incontro settimanale con Barberia italiana e le sue pillole per comunicare meglio e acquisire di più. Oggi entriamo dello specifico dei social; come e cosa comunicare.  Buona lettura! Comunicare sui social, gli errori più comuni e come destare interesse nel proprio cliente. Quando parliamo di social network e come comunicare ai nostri clienti ci riferiamo principalmente a due canali:  – Facebook – Instagram

1) Decidere su quale social netork puntare di più.  Nel tuo lavoro di parrucchiere, barbiere o hairstylist è davvero poco il tempo che solitamente puoi dedicare a questa attività di “marketing” quindi è bene, in una fase iniziale, selezionare un solo social network, come? Dipende in base al tuo target: chi sono i tuoi clienti? Uomini o donne? Età media? Professione? Questo perchè devi sapere che le statistiche dicono che Instagram è un social network utilizzato principalmente da giovani tra i 18 e i 29 anni, prevalentemente di sesso femminile (ma la differenza non è molta). Quindi se il tuo target NON rientra in questa fascia, ti consiglio di scartare da subito questo canale. Facebook è invece un canale più trasversale che copre tutte le fasce di età.

2) Facebook: qual’è l’errore più comune? L’errore più comune che molti titolari di piccoli business fanno è quello di creare un profilo personale per il proprio negozio. Il regolamento vieta questa soluzione tanto che molto spesso viene convertito automaticamente il profilo personale in Pagina. La pagina Facebook, gratuita al 100% è lo strumento che dovresti utilizzare per il tuo business.

3) Cosa comunicare e cosa NON comunicare? Ricordi il famoso “target” di cui ti parlavo prima? Si, i tuoi clienti. Il loro sesso, la loro età, la professione, le aspirazioni, classe sociale ecc. Se non hai un target preciso e i tuoi clienti sono “misti”, hai un problema: la tua comunicazione non è incisiva. Nel mercato moderno non puoi più essere “per tutti” se vuoi avere successo con il tuo salone devi individuare un target ben preciso, capirne i desideri, necessità e problemi e puntare su una comunicazione mirata su di loro e su cosa differenzia te da tuoi competitor. Ricapitolando, cosa e come  comunicare: – Cosa proponi di diverso rispetto ai tuoi concorrenti – Comunica utilizzando il vocabolario dei tuoi clienti target – Comunica come hai risolto con un tuo servizio un “problema” che è molto comune nel tuo cliente target Cosa invece NON devi assolutamente fare? Solo una cosa: non devi avere una comunicazione generica, sterile e che parli solo di promozioni. In un prossimo articolo parleremo in modo più approfondito di marketing per barbieri o saloni di parrucchieri ma vi do un’anticipazione già ora… Non fare quello che fanno tutti, DIFFERENZIATI. 

Commenti