Manca ormai poco meno di un mese a Cosmoprof Worldwide Bologna 2019, la manifestazione B2B per l’industria cosmetica, leader a livello mondiale, appuntamento imperdibile per tutti gli operatori della bellezza.
Da giovedì 14 a domenica 17 Marzo 2019 porte aperte per Cosmopack e Cosmo|Perfumery & Cosmetics, mentre aa venerdì 15 a lunedì 18 Marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di salone e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e dei distributori specializzati in questi segmenti.

“Cosmoprof Worldwide Bologna, fiore all’occhiello di BolognaFiere, anche per il 2019 registra risultati in crescita – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiereCon 2.947 espositori da oltre 70 paesi – e una crescita complessiva della manifestazione dell’8,2% – e più di 250.000 operatori professionali da 150 paesi attesi a Bologna, la manifestazione si conferma l’appuntamento chiave per l’intera industria cosmetica. All’appuntamento di Bologna, che porta la cultura e l’eccellenza del nostro territorio nel mondo, Cosmoprof continua ad aggiungere importanti eventi nei principali mercati internazionali. Forte delle consolidate presenze nei 5 continenti (Europa, Asia, America, Sud America, India) dallo scorso ottobre, con l’acquisizione del gruppo tedesco Health and Beauty, il network Cosmoprof ha rivolto l’attenzione allo sviluppo in Europa. Sarà questo il nuovo terreno di crescita della nostra piattaforma”.

“L’industria cosmetica italiana è un’eccellenza sia per la qualità manifatturiera dei suoi prodotti sia per l’innovazione tecnologica che esprime. Grazie alla partnership storica con BolognaFiere – Cosmoprof, in occasione dell’edizione 2019 dell’evento di riferimento per il nostro settore valorizzeremo il comparto, formato da aziende orientate al miglioramento continuo – commenta Renato Ancorotti, presidente di Cosmetica ItaliaLa solidità della nostra industria è testimoniata dai dati: nel 2018, anche a fronte di una contrazione del PIL, il fatturato globale del settore ha mantenuto un trend positivo (+2%) avvicinandosi agli 11,2 miliardi di euro; all’estero i cosmetici made in Italy sono sempre più richiesti come segnalano le esportazioni in crescita del 3,5% con un valore di 4.800 milioni di euro. Cosmoprof Worldwide Bologna permetterà di confermare, ancora una volta, la competitività del sistema italiano della cosmetica, richiedendone il giusto riconoscimento alle istituzioni”.

Scoprite tutto su eventi, convegni, espositori, installazioni, mostre, talk show e tanto altro su www.cosmoprof.com

Commenti