Era nell’aria da un po’ ed oggi diventa realtà.

Facebook ha tolto il tasto “Mi Piace” dalle pagine e lo ha sostituito con “Segui” rimuovendo anche i numeri in primo piano delle persone che seguono la pagina. Ora si trovano
nella sezione Comunnity se si arriva da mobile o nel riquadro informazioni se si accede da un computer.

Facebook continua il cambiamento in atto: il pulsante “Mi piace” verrà presto rimosso dalle pagine (a noi è già stato fatto) del social network. Al suo posto verrà visualizzato il pulsante “Segui”, attualmente accessibile tramite un’icona con tre pallini orizzontali (visibile sia sul desktop che sui dispositivi mobili). L’implementazione è già in corso.
Contestualmente sono stati rimossi i numeri dei follower e spostati nella sezione comunity.

Le notizie non sono però finite. Per la pagina, infatti, verrà fornito un nuovo news feed riservato, attraverso il quale l’amministratore potrà tracciare le tendenze attuali, partecipare alle conversazioni e attirare direttamente i sostenitori. Un altro cambiamento non banale incoraggerà la partecipazione: mettere i commenti sui profili verificati (segno di spunta blu) sopra i commenti degli altri utenti nei post della piattaforma, garantendo così la massima visibilità. Non solo: il pulsante “Segui” comparirà accanto al nome del profilo stesso. Pertanto, puoi iniziare a ricevere gli aggiornamenti senza passare attraverso ciascuna pagina.

È inoltre prevista l’introduzione di un formato di domande e risposte che consentirà agli amministratori di raccogliere le domande dei follower entro un dato periodo di tempo: questa è un’altra iniziativa volta ad aumentare l’interattività. Infine, sono state aggiunte nuove funzionalità per la gestione delle pagine, “Ad esempio, i diritti di accesso dell’amministratore possono essere assegnati e gestiti in modo più chiaro in base a determinate attività specifiche”.

Cambia anche la possibilità di personalizzare del pulsante sulla pagina come da immagine qui sotto

Insomma il cambiamento è in atto e il covid ha accorciato i tempi di cose che sarebbero dovute accadere più in la nel tempo, vedasi le continue nuove restrizioni sulle sulle ADS e l’innumerevole numero di account pubblicitari che vengono continuamente chiusi ogni giorno per violazioni di regole senza alcuna spiegazione

Al giorno d’oggi, se vuoi portare avanti la tua attività o azienda con successo, oltre a essere un esperto di marketing, devi conoscere le regole del mercato e dove si sta muovendo. Se sei titolare di un salone parrucchiere quello che devi fare tu però è studiare continuamente per rimanere sempre aggiornato.

Soprattutto in questo difficile momento storico è assolutamente fondamentale essere sempre sul pezzo se non vuoi che momenti come questi incidano più del dovuto sulla tua attività e per questo abbiamo creato il gruppo esclusivo Parrucchierando On Demand l’unico “posto” in cui tu possa trovare i contenuti in grado di farti fare il salto necessario a te al tuo salone.

Commenti