fbpx
Dall’intramontabile frangia a tendina a quella pari, passando per declinazioni ondulate fino ad arrivare alla nuova bottleneck Fringe, ovvero la frangia a collo di bottiglia… la frangia sembra essere l’accessorio per capelli che ci accompagnerà per tutto il 2022.

Ci sono già cascate numerose celeb come la Principessa Sofia di Svezia a Sara Sampaio, Hunter Schafer, Lily Collins, Dakota Johnson e Belen Rodriguez. E sono proprio queste ultime due ad aver optato per la nuova tendenza bottleneck Fringe.

Si tratta di un’evoluzione della classica frangia a tendina che va a formare una forma una grande C sulla fronte. Più corta al centro, si fa più lunga e più curva ai lati degli occhi, si allunga fino agli zigomi e si interrompe tra le guance e le orecchie. L’ispirazione arriva dagli anni ’70 e dai look delle iconiche Jane Birkin e Jean Shrimpton.

La frangia a collo di bottiglia è facile da indossare in quanto non è la solita frangia tagliata pari che cambia l’aspetto del volto e che è difficile da tenere in piega ma, al contrario, dona morbidezza e armoniosità ai lineamenti. Inoltre, è anche molto versatile e quando cresce e si allunga non c’è bisogno di tagliarla di nuovo, ma basta spostare le due sezioni ai lati per creare una nuova frangia a tendina.

Ma quella a collo di bottiglia non è l’unica frangia che vedremo in questo nuovo anno in corso, ma saranno sempre molto cool le frange corte e decise o alle volte più lunghe e leggere. Le vedremo accompagnare caschetti, mullet stilizzati, ma anche versioni abbinate a capelli ricci medi e corti, portati in maniera totalmente naturale, come negli anni Ottanta.

Infine, l’intramontabile curtain bang, cioè la frangia a tendina, si conferma ancora una delle preferite per questa nuova stagione, non solo per la sua eleganza, ma anche per il suo vantaggio di rimanere in ordine molto più a lungo. Addolcisce i lineamenti, ha un basso mantenimento, non teme l’effetto crespo e all’occorrenza può essere trasformata in un pratico ciuffo.

Commenti
Share This