Apprezzato per la sua estetica romantica, gotico-glam, per la collezione SS 19, Olivier Theyskens ha sorpreso ogni aspettativa con una collezione diversa ma sempre dal tocco semplice. I materiali e le fantasie sono il cuore dell’esperienza, giocando tra vestiti strutturati che potevano essere interpretati come abiti da sposa, e maglierie con trasparenze, abbinati a motivi satinati. Stivali militari in pelle calcavano la passerella, evocando un’atmosfera gotico-chic, per un guardaroba up-to-date ma eterno.
Eugene Souleiman, Fashion Week ambassador per ghd, ha risposto a questo mood con dei raccolti à la Sleepy Hollow, dando l’impressione che le modelle avessero dormito con quelle acconciature. L’effetto desiderato era una texture naturale, un caos artistico.

“Caos naturale” era infatti il look che Eugene aveva in mente – bellissimi abiti abbinati a chiome non definite, scompigliate, come preparate tre giorni prima, decorate con un ramo che dava movimento alla coda di cavallo. Il look finale era un raccolto malinconico, bizzarro e pieno di arte, che racchiude il misterioso segreto di una ragazza che qualche giorno prima si era preparata e acconciata per un evento e ora sfila sulla passerella completamente trasandata.

“Per iniziare, usate le mani per portare tutti i capelli all’indietro, lasciando qualche suddivisione in ciocche – questo non deve essere un look polished e perfetto. Applicate sulle lunghezze uno spray che dia texture alla coda di cavallo, le permetta di durare a lungo e di lasciare ai capelli un look non definito”.
Per dare il volume desiderato, Eugene ha utilizzato ghd Air® Hairdryer (€ 135), attorcigliando le ciocche prima di raccoglierle. I capelli sono lavorati all’indietro, decorate con ramoscelli fissati con elastici invisibili, per un effetto onirico e mistico.

“La coda di cavallo è quindi fissata in alto, attorcigliata in alcuni punti attorno all’elastico, mentre alcune ciocche vengono estratte, lasciate lungo il volto, per una cornice disordinata nel viso, anche con l’aggiunta d extension. Per chiudere, con le mani si schiaccia l’acconciatura, per dare l’effetto di averci dormito”.
Uno sbilenco fiocco in satin sigilla il look.

Commenti