Ghd ha firmato gli hairlook che hanno sfilato mercoledì 5 settembre all’attesissimo fashion show di Intimissimi “Enchanted Forest”, le cui creazioni tornano sulla passerella dopo 4 anni di show Intimissimi On Ice all’Arena.

Nel backstage dello spettacolare auditorium nell’headquarter del Gruppo Calzedonia a Verona, il team di hair stylist ghd ha preparato i modelli e le modelle internazionali che hanno calcato la catwalk ispirata a una foresta incantata, dove regna la magia della natura più seducente, utilizzando i tool più amati e apprezzati per ottenere un hairdo d’effetto.

Un appuntamento e una parthership, per ghd, che confermano il forte legame – sempre più stretto – con il panorama della moda, confermato dalle numerose iniziative nel settore – shooting e fashion week – attivate in tutti i Paesi dove il brand è presente.

Per questa occasione, head hearstylist della crew è stato Franco Gobbi, eccentrico professionista e artista poliedrico conosciuto in tutto il mondo per aver collaborato con performer internazionali nell’ambiente musicale da Bjork ad Adele, da Cindy Lauper a Katy Perry, fino a Courtney Love, e con i più apprezzati fotografi contemporanei, tra cui Araki, Rankin, Karl Lagerfeld, Terry Richardson, Paolo Roversi…

Riflettori puntati dunque sulla lingerie autunno inverno Intimissimi e sulle sue guest star dell’evento, prima tra tutte l’attrice e trend setter Sarah Jessica Parker, nuova testimonial del brand; ma dietro le quinte, la vera regina è stata la nuova ghd Platinum+, la prima piastra intelligente al mondo, in grado di prevedere e adattarsi alle esigenze dei capelli, prendendosene cura e garantendo risultati look d’eccellenza.

Q&A con Franco Gobbi, per carpire i segreti degli hair look dal backstage:
Quale è stata la tua ispirazione per questi hairlook?
Abbiamo giocato di contrasti tra i look strutturati ad altissimo volume e cotonature degli anni ’60 abbinato a lunghezze libere ma molto naturali, à la Veruska, senza però riproporre un hairstyling vintage. I capelli hanno infatti un finish molto lucente, dalle radici alle punte e le onde create sono quasi impercettibili, realizzate per dare un senso di movimento, come il dinamismo naturale dei capelli sulle spalle di una donna che corre. Essendo un hair look abbinato a collezioni di intimo non volevamo nulla di troppo costruito e incoerente. In questo caso, il mood finale è molto fresco, grazie al tocco finale di pettinatura con le dita. Le chiome maschili sono state invece assecondante, molto naturali, a qualsiasi lunghezza, pettinandole con le dita dopo aver applicato Straight and Smooth Spray

In pochi step fondamentali, come li hai realizzati e con quali strumenti e prodotti ghd?
Prima di tutto, si applica sulle radici il ghd Root Lift Spray per dare volume e sostegno all’acconciatura. I capelli vengono fonati alzando le radici, successivamente si procede con la cotonatura, sezione per sezione sfalsate applicando subito dopo la lavorazione il Final Fix Spray su ciascuna ciocca, per tenere la forma. Con la nuova ghd Platinum+ abbiamo stirato le lunghezze creando però anche delle onde molto fluide, per dare un’idea di movimento ma non di look troppo strutturato. La combinazione dell’uso della styler con Final Shine Spray solo sulle punte, rende l’hairlook molto fresco e luminoso. Per concludere, le radici vengono pettinate con le dita, proprio come quando spostiamo tutti i capelli dal viso e li portiamo con le mani verso l’indietro, mentre per le lunghezze applichiamo Final Fix Spray sulla Oval Dressing Brush e spazzoliamo.
PRO TIP: applicare la lacca sulla spazzola e non direttamente sui capelli permette di avere un look più naturale, lavorare la texture prima che si asciughi e ottenere il massimo della sua performance!

Per che occasioni “off catwalk” si potrebbero sfoggiare?
Il mood molto naturale ci permette di proporre questo look in qualsiasi momento della giornata, lavorando sul volume della cotonatura alle radici, che ovviamente sulla catwalk è esagerato! Può essere portato tranquillamente from day to night, lavorando le basi alla mattina prima di uscire prima di andare a lavoro o ai vari appuntamenti e ripassare le radici donando volume extra prima della serata. Tocco finale, pettinare tutta la chioma con le dita a rastrello, in un gesto molto naturale e semplice.

Qual è stato il valore aggiunto nel tuo styling di utilizzare i tool ghd?
I tool ghd sono estremamente maneggevoli, comodi e pratici. Fondamentale che permettano di lavorare e rilavorare sulle acconciature senza dover resettare una preparazione in caso di errori, correggendo il look dove serve. L’utilizzo è molto fluido e flessibile, perfetto per i ritmi del backstage ma anche per chi si prepara sempre di corsa.

Ci dai un commento “a caldo” sulla performance della nostra nuova ghd Platinum+?
Questa styler ha decisamente i numeri giusti per essere un tool super professionale e performante ma è anche molto semplice, perfetto per un utilizzo a casa. La temperatura costante, senza variazioni, rende lo styling fluido e sicuro, anche lavorando lunghezze dove sono già stati applicati prodotti, senza lasciare segni o danneggiare i capelli. Grazie a questa temperatura, il finish è luminoso e lucente, naturalmente sano, leggero e dal look pulito. Il tempo di riscaldamento è rapidissimo, e questo permette di essere sempre pronti nel backstage, modella dopo modella. La forma bombata ed ergonomica la rende versatile, sia per un liscio perfetto che per onde e ricci più definiti.

Commenti