fbpx
L’hair frosting ricorda il ghiaccio quando si appoggia sugli alberi ma, come una glassa, ricopre i capelli castani valorizzandone le sfumature e con un effetto molto naturale.

Si tratta di una variazione del balayage che arriva direttamente da Los Angeles ed è perfetta per valorizzare le tonalità più scure della chioma sfruttando le regole dell’hair contouring.

A quanto pare sta conquistando tutti, piazzandosi tra le tendenze capelli del 2022, ed essendo già approvato da Hailey Bieber, Alessandra Ambrosio, Emily Ratajkowski, ma anche Sofia Richie e Karlie Kloss.

L’hair frosting, in poche parole, sono riflessi chiari su base scura, meglio se di un tono più freddo rispetto al resto della capigliatura (da qui il termine frosting), realizzati a mano libera direttamente sui capelli (no pellicola o alluminio) in modo da illuminare la chioma senza creare stacchi netti rispetto alla base, motivo per cui il risultato è molto naturale e soft.

Queste piccole schiariture biondo freddo, inoltre, creano nella parte anteriore del viso un effetto contouring che va a illuminarlo.
L’hair frosting sta bene in generale chiunque, perché riesce ad armonizzarsi perfettamente con ogni forma del viso tirandone fuori la luminosità più pura.

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This