E’ stata inaugurata domenica 29 settembre a Milano Joyà Hub, la nuova casa, nonché spazio polifunzionale sede dell’Accademia del gruppo Compagnia della Bellezza.


“Benvenuti nella nostra casa milanese – ha detto Renato Gervasi, uno dei due fondatori, insieme a Salvo Filetti, del gruppo siciliano e al quale fanno capo i brand Compagnia della Bellezza, JoyÀcademy e Capellimania – La JoyÀcademy milanese sarà il luogo dove formeremo i futuri parrucchieri secondo l’expertise italiana, fornendo loro le competenze stilistiche, tecniche e commerciali della professione. Qui ogni parrucchiere potrà scegliere come perfezionare al meglio le proprie abilità. Vogliamo diffondere sempre più il nostro concetto di “Joyà”, ha aggiunto Gervasi, che in accademia terrà corsi motivazionali per divulgare il Joyà Marketing e far diventare “Designer della Joyà”. Che vuol dire possedere un vero e proprio stile di vita grazie al quale migliorare le proprie abitudini quotidiane e raggiungere risultati straordinari come persona e nel lavoro. Questi corsi infatti sono pensati e strutturati per rendere il professionista più soddisfatto, le clienti delle principesse felici e per trasformare i luoghi di lavoro in saloni da favola. “La gioia nel fare il nostro mestiere o meglio la “Joyà” – ha concluso Renato Gervasi – è infatti quello che ci contraddistingue: non a caso abbiamo “registrato” questo termine. La “Joyà” è il nostro “marchio di fabbrica”, ciò che ci contraddistingue da oltre vent’anni”.

“Siamo a Milano – gli ha fatto eco Salvo Filetti, hairdesigner del gruppo – la capitale della moda italiana nel mondo, il luogo dal quale partono tutte le tendenze fashion. E abbiamo scelto la location di via Mecenate, affascinante sede di ex fabbriche aeronautiche, non solo perchè è qui che anche colossi come Gucci hanno scelto di avere la propria sede. La scelta è caduta su questo luogo perchè è da qui che speriamo di spiccare il volo, proprio come facevano quegli aerei nel secolo scorso, e di proiettarci ancora di più verso una dimensione internazionale. Da qui infatti lanceremo le collezioni capelli; sempre qui le idee si concretizzeranno in nuove collezioni e costruiremo l’immagine di una donna contemporanea e avveniristica, ma sempre elegante al di là delle mode, libera e senza confini. Abbiamo scelto questo luogo per dar vita a un nuovo lusso, quello del #TimelessHairFashion che esalti l’unicità di ogni donna attraverso l’artigianalità e l’eccellenza dell’hair design italiano”.

La ristrutturazione dello spazio Joyà Hub, un’antica fabbrica di aeroplani trasformata in uno spazio unico, dal fascino post industriale, che unisce elementi tecnologici e design contemporaneo, è stata affidata a Guido Matta, architetto già coinvolto da L’Orèal nella realizzazione delle sedi di tutte le L’Orèal Academy nel mondo, ultima quella di New York. “Questo è uno spazio vivo – ha allora sottolineato lo stesso progettista – che vive della presenza delle persone, ne rispetta il movimento, la quantità, l’ergonomia, adattandosi alle esigenze di chi lo occupa. Può contenere fino a 700 ospiti e modificarsi in 10 layout diversi, plasmandosi di volta in volta: è lo spazio al momento più evoluto tecnologicamente tra tutti quelli da me realizzati”.

Durante la giornata di inaugurazione dell’Accademia è stata anche presentata ai professionisti del settore la collezione “BACK TO THE REAL AI 2020”, creata da Salvo Filetti con l’artistic team di Compagnia della Bellezza.

“Le esperienze tecnologiche virtuali che viviamo costantemente oggi – ha concluso Salvo Filetti – hanno intensificato la consapevolezza estetica delle donne, ma allo stesso tempo ne hanno appiattito il gusto e incentivato l’omologazione. La nuova collezione autunno/inverno #BacktotheREAL, è quindi un invito a uscire dal virtuale e tornare alla realtà, al dialogo con il parrucchiere: perchè la sua competenza è indispensabile alla valorizzazione dell’unicità di ogni donna”.

Commenti