Oggi vi parliamo del sistema di veicolazione transdermica Ionokure.

Vi chiederete in cosa consiste. Problemi di forfora, sebo, caduta dei capelli ma anche qualche ruga di troppo sul viso? IONOKURE è una soluzione, in quanto è in grado di riparare sistematicamente la membrana dei tessuti ristabilendo l’equilibrio fisiologico.

Si tratta di nuova tecnologia che effettua una ionizzazione del prodotto con carica positiva predominante in modo da aprire i legami cheratinici e le membrane cellulari. Grazie alla micronizzazione del principio attivo, l’assorbimento da parte del corpo (che ha una carica neutra) viene potenziata garantendo risultati veloci ed efficaci. Il caricamento delle molecole (ionizzazione) assicura una penetrazione veloce e profonda come mai prima d’ora.

Vediamo meglio come funziona:

La manopola dell’apparecchio è in alluminio ed emette due differenti tipi di luce, rossa, stimolante che aumenta la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca, sollecita la muscolatura e favorisce la disintossicazione. Blu, purificante, che abbassa la pressione fungendo da antisettico ed antinfiammatorio.

Il trattamento dura tra i 15 e i 20 minuti e si caratterizza in due fasi, la prima di nebulizzazione del prodotto micronizzato e ionizzato, e la seconda di elettrostimolazione della zona trattata che aiuta ad assorbire meglio il principio attivo. Naturalmente consigliamo l’abbinamento in sinergia con lozioni specifiche Wakeup in modo da garantire un risultato di livello in poche sedute.

Ricordiamoci che il trattamento IONOKURE non può essere utilizzato in caso di qualsiasi forma di dermatite o psoriasi (in tali casi si potrà solo veicolare il prodotto senza utilizzare la fase di elettrostimolazione).

Cliccando QUI  potrete scoprire passo a passo il protocollo, come preparare il prodotto e l’apparecchiatura in modo corretto.

Commenti