Buongiorno Parrucchierandi!

Come consuetudine iniziamo la settimana parlando di Gestione del Salone in collaborazione con i nostri amici di Boss Italia.

Oggi la nostra amica Monica Bon , responsabile dell’ufficio studi Boss, ci parla di Informatica nel Salone! 

Enjoy! 😉

“Fino a pochissimi anni fa, era quasi impensabile che “acconciatura” ed “informatica” potessero condividere la stessa frase. Invece, in un lasso di tempo relativamente breve, esse si sono incontrate, osservate, piaciute. Oggi avere un sito internet e operare sui social network è uno degli elementi fondamentali di un piano marketing digitale che ogni salone d’acconciatura dovrebbe avere. Un social network come Facebook, per citare il più conosciuto, ma anche Twitter o LinkedIn, permette di sviluppare la propria cerchia di conoscenze e renderla dinamica, ma soprattutto permette di tenere costantemente aggiornati tutti i clienti (e non) rispetto alle novità ed alle iniziative del vostro salone.

 

Comunicare, ed in modo efficace, è ciò che oggi differenzia un salone qualunque da uno che vuole elevarsi e distinguersi, non solo perchè propone i trattamenti che offrono tutti, ma perchè li esegue con professionalità, devozione ed attenzione al cliente. Nel meccanismo “virale” di Facebook, ad esempio, anche chi ancora non frequenta il vostro salone saprà, dal post di un vostro cliente, dell’entusiasmante risultato ottenuto affidandosi alle vostre sapienti mani! Va detto che gestire una comunicazione interattiva di questo tipo richiede tempo e dedizione: un sito o una pagina non costantemente aggiornati, rischiano di morire e sicuramente non restituiscono i risultati attesi. Bisogna pubblicare regolarmente, aggiornare, rispondere alle eventuali domande poste ed inserire contenuti sempre nuovi per comunicare dinamicità e catturare l’attenzione del pubblico. Da evitare è l’utilizzo di questa grande vetrina come volantino pubblicitario per proporre promozioni e sconti improbabili: focalizzatevi sul catturare l’attenzione con contenuti interessanti.

Dalla scoperta del ritorno, anche economico, di questo genere di comunicazione al chiedersi: “Come posso rendere massimamente produttivo il mio salone ed i miei collaboratori?” il passo è davvero breve. Per rispondere a questo interrogativo, diventa però indispensabile sapere chi sono i clienti che frequentano il nostro salone, quali sono le loro preferenze in fatto di servizi o prodotti, qual è il ritorno che si ha dalle promozioni effettuate, quali e quanti prodotti devono essere acquistati, quanto e come lavora il nostro staff. E’ evidente che queste informazioni non si possono ottenere con una gestione “carta e penna”, occorre un software gestionale immediato nell’utilizzo ma potente nel rispondere alle nostre domande in pochi click. Non serve essere informatici provetti per poterli utilizzare, occorrono però costanza ed impegno nella raccolta dei dati. In poco tempo otterremo le risposte che cerchiamo e da queste risposte nasceranno altri quesiti da soddisfare interrogando il vostro software.

Monica Bon

(Ufficio Studi BOSS S.r.l.)”

Commentate l’articolo qui: vai all’articolo!

Commenti