L’IVA, COME EVITARE DI TRASFORMARE IL TUO INCASSO MENSILE NELLA RATA DA VERSARE!

Cari Parrucchierandi, ecco a voi un articolo molto interessante e soprattutto utile.

Buona lettura!

Cos’è l’IVA per te?

A – Pensi che faccia parte dei tuoi compensi e che tu non abbia bisogno di apprendere dei metodi per gestirla.

B – Pensi che sia un quota aggiuntiva al valore dei tuoi servizi e hai un metodo per gestirla.

Se hai risposto A, ti consiglio di andare per direttissima dal tuo commercialista e farti spiegare cosa sia l’IVA e come calcolarla, viceversa, se hai risposto B, mi complimento con te, ma, hai effettivamente un buon metodo di gestione della stessa?

Sono Massimiliano, responsabile per la parte Amministrativa di Barberia Italiana, ed oggi vorrei semplicemente darti due dritte sulla gestione di questa Imposta che non tutti digeriscono e gestiscono nel modo giusto.

In Barberia Italiana, il primo Franchising in Italia di Saloni per Uomo, siamo molto attenti, oltre all’aspetto tecnico, alla formazione in ambito amministrativo e di comunicazione dei nostri collaboratori.

Come ben saprai, l’Iva nel settore del beauty, del quale facciamo parte e del quale probabilmente fai parte anche tu se stai leggendo questo articolo, è al 22%, ed una corretta gestione della stessa può portare a non dover “trasformare l’incasso del mese in una rata Iva”, come riporta il titolo.

MA COME FACCIO A GESTIRE IN MODO CORRETTO L’IVA?

1 – CREA I PREZZI NETTI E POI AGGIUNGI L’IVA

Dobbiamo partire dalle basi, ovvero, il problema principale sta nel prezzo dei tuoi servizi, si, perchè quando crei il prezzo dei tuoi servizi devi già calcolare che il 22% degli stessi sarà destinato allo stato e non alle tue tasche.

Questo vuol dire che, rispettando i tuoi budget e i tuoi obiettivi (sempre che tu ne abbia e spero di si per te), dovrai creare il prezzo del servizio che dai alla tua cliente pensando appunto a QUANTO EFFETTIVAMENTE VUOI GUADAGNARE, dopodiché aggiungi il 22%, ed ecco fatto che arrivi al prezzo finale del servizio.

Ricorda che un prezzo basso non corrisponde mai ad avere tanti clienti, anzi, tante volte corrisponde ad essere equiparati a tuoi colleghi che non erogano servizi in linea con gli standard, ma di questo penso tu abbia già letto abbastanza su giornali e altre testate di informazione.

Gestione Iva

2 – ACCANTONA GIORNALMENTE LA QUOTA IVA

Si, non è facile, lo so, ma DEVI FARLO! Accantona quotidianamente la tua quota IVA, in modo da non ritrovarti a fine mese (se hai il versamento mensile) o a fine trimestre, a dover destinare l’incasso dell’ultimo mese alla rata di IVA da pagare.

Quindi, semplicemente, segui questa formula:

INCASSO GIORNALIERO – (INCASSO GIORNALIERO/1,22) = IVA DA ACCANTONARE

La formula è veramente semplice, per esempio, se in una giornata incasso € 250,00, l’operazione sarà:

250 – (250/1,22) = 45,08 QUOTA DA ACCANTONARE

Questa quota puoi tranquillamente accantonarla in strumenti finanziari che non hanno un costo, come carte ricaricabili destinate solo a queste scopo, conti correnti secondari nei quali accumuli anche quote per le tasse o puoi benissimo la quota in contante da parte.

3 – SBLOCCA L’ACCANTONAMENTO QUANDO ACQUISTI

Ok, siamo al 20 del mese, sto PAGANDO UNA FATTURA al mio fornitore e c’è una quota di Iva, cosa faccio?

In questo caso l’IVA sarà ben definita e la troverai in una voce specifica della fattura (così vuole la legge), quindi, puoi semplicemente attingere dalle somme accantonate per la quota di IVA da pagare.

ABBIAMO FINITO!

Si, il processo è stato estenuante, non scherziamo su! Sicuramente è più difficile stare dietro alle richieste di tutti i tuoi clienti!

Ricorda, che questo processo, applicato giornalmente non ti richiede più di 5 minuti di tempo, ma ti aiuta a tenere a bada quello che è uno dei MAGGIORI PROBLEMI DI GESTIONE FINANZIARIA DELL’AZIENDA.

Detto questo mi fermo, ti saluto, e se vorrai, Mercoledì prossimo troverai un articolo interessante sulla comunicazione a livello social nel nostro campo, quindi non mancare.

Ah, quasi dimenticavo, ti ricordo che Barberia Italiana è un Franchising composto da professionisti in molti settori, quindi, se vuoi avere delle info su come aprire un punto Barberia Italiana anche nella tua città ed entrare a far parte del nostro gruppo di lavoro, non dovrai fare altro che visitare il nostro sito web e compilare il form contatti e verrai successivamente ricontattato dal nostro responsabile.

Viceversa, se vuoi entrare a far parte del nostro team come collaboratore, sappi che cerchiamo costantemente le figure di:

– Barbiere o Parrucchiere

– Manager di Store

– Estetista

e per questo puoi inviarci una mail a: curriculum@barberiaitaliana.it

That’s all!

Buona Giornata e grazie per averci seguito anche questo Mercoledì.

Massimiliano Spina

Commenti