fbpx

E’ un tema su cui non è facile fare chiarezza perché ad ogni ordine segue, regolarmente, un contr’ordine.

Risultato: alle disposizioni delle regioni si sovrappongono quelle nazionali e si capisce ben poco.

La linea guida generale da ieri, 15 luglio, è che si indosseranno le mascherine solo nei luoghi chiusi anche se, in Lombardia, andrà indossata anche all’aperto quando non è possibile mantenere la distanza di un metro.

Partiamo da una certezza, però, dal parrucchiere la mascherina andrà ancora indossata almeno fino al 30 luglio, e la regola vale per tutti, dal titolare, alla receptionist, al dipendente fino alle clienti. Questo permetterà di evitare contagi, come è successo di recente in Missouri dove 140 persone si sono salvate dal contagio grazie alle mascherine indossate correttamente da due parrucchiere positive al Covid-19. Inoltre, in Lombardia, torna la possibilità di esporre delle riviste all’interno del salone per il diletto dei clienti… Evviva!!

La mascherina andrà ancora indossata nei luoghi chiusi, quindi anche sui mezzi pubblici, nei negozi, supermercati, ristoranti, musei, centri estetici, palestre, ecc. esenti solo bambini sotto i sei anni e persone con disabilità incompatibili con l’uso della mascherina.
Sagre e fiere al momento restano vietate perché il rischio di non mantenere le distanze è alto e il numero di contagi non è ancora basso da fornire una garanzia sufficiente a livello nazionale.

Se siete stufi delle solite mascherine, infine, date un’occhiata a questo articolo e scegliete quella più adatta a voi!!

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This