Il Team Artistico di Compagnia della Bellezza, guidato da Cristian Sinopoli, ha curato l’hairstyling della sfilata di Alberto Zambelli che ha aperto la Fahion Week di Milano.
 E’ il mare a ispirare Alberto Zambelli che traduce onde e movimento in abiti che si muovono come creature degli abissi agitate dal ritmo della corrente, che si gonfiano, tornano e si avviluppano su se stesse in forme decostruite. I colori sembrano filtrati e levigati, i tessuti si animano di bagliori perlacei, come le conchiglie, o flash argentei come i riflessi sull’acqua.

“L’ispirazione della collezione parte dal mare anche sulle teste” – spiega Cristian Sinopoli head stylist per Compagnia della Bellezza – “Abbiamo infatti voluto ricreare questo effetto wet realizzando nella parte posteriore delle onde decostruite, un po’ sfatte sulla mentre frontalmente è come se l’acqua avesse modellato la chioma, che diventa quasi vegetazione marina agitata dalle correnti, e fluttua sul viso disegnando una frangia ricamata: il capello è lavorato e opaco, con una forma non troppo costruita, proprio per enfatizzare l’idea dell’acqua salata che passando tra le ciocche, le modella sul viso”.

Per realizzare le acconciature della sfilata Cristian Sinopoli e tutto il team di Compagnia della Bellezza hanno utilizzato i prodotti di L’Oreal Professionel, in particolare Tecni.Art Constructor, per definire e disegnare in maniera grafica le ciocche sulla fronte, Tecni.Art Pli termo modellante per dare texturizzazione
, e Infinium Lacca per muovere i capelli senza bloccarli.

Commenti