fbpx

Il mondo della bellezza perde un Signore. Pier Giuseppe Prandoni non c’è più. E la commozione per noi di Parrucchierando, oggi, è tanta.

Ve lo racconto così, dicendovi che tante volte, alla ricerca di notizie e materiale interessante, ho bussato alla sua porta. E lui lì, sempre elegante, gentile.

Ci davamo del lei. Da sempre. Anche a pranzo, sul lago o in azienda davanti alla sua scrivania. Un Signore d’altri tempi, preparato, colto, curioso e intelligente. E, come tutte le persone intelligenti, con un grande senso dell’ironia e uno spiccato interesse per le cose piacevoli. Lo trovavi sempre seduto in disparte, a godersi lo spettacolo. Ma attento, con gli occhi vispi e curiosi.

 

A 69 anni Prandoni lascia un grande vuoto nell’acconciatura, sua seconda casa per oltre trent’anni: Muster&Dikson era la sua azienda,dove era Direttore Affari Generali ed Istituzionali, in parallelo con l’impegno in  Unipro, dove ha ricoperto numerosi incarichi e attualmente faceva parte della commissione direttiva.

Ciao Prandoni.

Ci stringiamo al dolore della sua famiglia e a quello dei suoi più stretti collaboratori.

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This