fbpx

Che vi piaccia o no, oggi ne 2022 (quasi 2023) nulla è come sembra.
Quello che vi si propone sul social, nei manifesti in TV è al 90% falso.

Con buona pace degli esperti coloristi, del mondo dei parrucchieri o del web in generale che parlano o esprimono giudizi sul risultato di lavoro in salone giudicando da un’immagine vista attraverso un telefono o un computer ecco a voi la stessa persona con una ciocca di capelli modificata al computer.

Niente colore, niente decolorazione, niente semi, demi  o diretti … solo qualche clic di computer grafica.
Vi si potrebbe fare vedere quello che si vuole. Si potrebbe anche cambiare la pelle, gli occhi aggiungere o rimuovere capelli e nessuno si accorgerebbe di nulla.
La volete più chiara? Più scura? Più fredda? Non c’è problema  se si usa un programma di computer grafica (che non ha nulla a che fare con la vostra app gratuita che avete scaricato mentre eravate sulla tazza del ….)

Instragram? I professionisti delle immagini non usano certo i filtri di default della app ma le modificano al computer.

Già di default i nostri telefoni se facciamo una foto sono progettati per renderci più belli. Meno rughe … più colorito e via così. Girate un video e poi lo caricate su YouTube e vi accorgete che magicamente ci sono meno peli sul corpo… sulle braccia …che strano vero?

Nulla è come sembra!

Questa stessa immagine che stai guardando, se la guardi da 10 telefoni diversi avrai 10 tonalità diverse!
Potevamo colorare la ciocca di blu, di verde , renderla uguale alle altra o farla grigia.
Se la guarderai poi da 10 monitor di computer diversi… ne avrai ancora altre 10! E così all’infinito.

E allora? Allora prima di dare impulso alle dita e scrivere di getto … pensa a quello che fai.

Il tuo collega ha fatto un lavoro meraviglioso e lo sta guardando nel suo salone… secondo te metterebbe online una cosa che non lo soddisfi.Sul suo telefono lo vede fantastico, ma sul tuo ha virato arancio, oppure tu vedi dei capelli fuori posto che in realtà lo erano solo in quell’istante e il tuo collega è invece concentrato sul riflesso della luce e non si è accorto di quelle punte che sembrano “strane”  o che sembrano destrutturati ma l’immagine coglie solo un attimo di una luce che può essere imperdonabile difetto o prezioso strumento estetico per l’immagine fotografica!

Qual’è quella vera? Nessuna delle quattro, l’immagine della schiaritura reale della ciocca è quella qui sotto, ma nonostante la modella sia una bellissima ragazza, le è stata ritoccata la pelle e tolti alcuni capelli dal viso in questa immagine.

Nel corso del 29 Gennaio a Salerno parleremo anche di questo …. ma questa è un’altra storia ❤️

 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn

 

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This