A quanto pare dovremo aspettare ancora qualche giorno prima che il nuovo decreto diventi tale ma, nel frattempo, occhi puntati sulla mascherina.
Lo stato d’emergenza, infatti, è stato prorogato fino a gennaio 2021 e le norme vigenti vengono prolungate di sette giorni. Le mascherine, però, sono obbligatore da subito all’aperto se si è vicini a persone non conviventi (tranne, ovviamente che in alcuni casi specifici quali i bambini sotto i sei anni, chi corre, chi va in bicicletta, o chi ha disabilità non compatibili con l’utilizzo della mascherina). L’obbligo è di portarla sempre con sé. In pratica si può lasciarla in tasca quando si fa jogging o camminata veloce, non se si passeggia con il cane in un parco affollato. Al ristorante o al bar possiamo toglierla mentre resta l’obbligo di tenerla nei luoghi chiusi, ad esclusione delle abitazioni private. E per chi non rispetta le regole le multe si prospettano molto salate, da 400 euro a 1.000 euro.

Restano le altre norme anti contagio in vigore fin dall’inizio della pandemia: distanziamento fisico di almeno un metro, divieto di assembramento, rispetto delle misure igieniche a partire dal lavaggio delle mani, obbligo di stare a casa con più di 37,5 di febbre.

A quanto pare col nuovo decreto, invece, non ci sarà la chiusura di locali e ristoranti alle 23:00 e, per ora, nessuna altra stretta alle attività produttive dovrebbe essere prevista… ma è ancora tutto da vedere e, probabilmente, se la situazione dovesse aggravarsi, si parlerà di chiusure selettive…. Attendiamo fiduciosi e, mi raccomando, portiamo sempre con noi la mascherina!!

Commenti