Al fine di controllare l’infezione da Covid-19, il personale della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Como ha condotto vari controlli a sorpresa. La polizia ha iniziato a controllare varie attività commerciali nella provincia, È stato riscontrato che un parrucchiere maschile di Villa Guardia non era conforme alle norme per il controllo delle malattie infettive, in particolare la temperatura dei clienti e l’ispezione igienica delle stanze e delle attrezzature non sono erano state misurate.

Di conseguenza, il professionista della bellezza è stato sanzionato per la violazione di leggi e decreti. Hanno quindi ordinato la chiusura temporanea per tre giorni.

Insomma anche se sembra che il virus si stia indebolendo sempre di più, non lo sono i controlli delle forze dell’ordine, quindi bisogna mantenere sempre il salone entro i limiti delle normative vigenti

Commenti