A Cosmoprof 2015 abbiamo incontrato Patrick Merlo, titolare del salone “Merlo Parrucchieri” di Chiasso. A lui, giovane di talento e di successo, abbiamo chiesto in che cosa è cambiato l’approccio al lavoro in questi anni.

“Il mio motto è meno fashion e più benessere: ci vuole più attenzione alla salute e al benessere di pelle e capelli. L’approccio deve necessariamente essere più globale: che senso ha utilizzare prodotti eccellenti in salone se poi il cliente a casa usa quelli del supermercato? L’acconciatore non deve avere paura di vendere, perché sta soddisfacendo un bisogno reale della persona che ha di fronte.”

E qual è la reazione del cliente di fronte a questo approccio?

“In una parola? Fantastica! La donna ama essere sorpresa e riuscire ad entrare in sintonia con lei sul piano emozionale, la sorprende sempre.”

Che consiglio sente di dare ai giovani che vogliono intraprendere questa professione?

“I giovani devono avere ambizioni alte, non devono fermarsi a voler aprire un salone nel paesino solo per riempire il proprio ego. Devono girare il mondo, vedere, esplorare, fare esperienza di nuove culture e tradizioni. Devono essere sempre aggiornati, sapere chi sono i 5 big del momento e seguirli. Per fare impresa, nulla può essere lasciato al caso.”

Commenti