Capelli ma non solo. Anche accessori per capelli. Da scegliere magari assieme al parrucchiere di fiducia, capace di consigliare non soltanto il prodotto migliore per la cura e la bellezza dei capelli ma anche l’accessorio più idoneo per valorizzare il volto di ogni donna, tenendo conto delle sue caratteristiche fisiche, della sua carnagione e del colore di occhi e capelli.

E proprio gli accessori per capelli sono il must have della stagione più calda: un poí perchè è sempre bene ripararsi dal sole e dai suoi raggi dannosi (pericolosi anche sulla testa e non certo piacevoli per la colorazione dei capelli), un po’ perchè le serate estive, magari in spiaggia, rappresentano un’ottima occasione per sfoggiare cappellini, cerchietti, clips decorative e foulard multi colorati. Anzi proprio il foulard, con quel suo sapore un po’ rètro che ci fa ricordare le belle signorine degli anni ‘50, Ë la grande sorpresa della stagione estiva. Ce lo insegna Toni&Guy che con il suo marchio di prodotti label.m per i mesi più caldi lancia un bellissimo foulard firmato dal celebre stilista britannico Giles Deacon, famoso anche in Italia per le sue collaborazioni con Bottega Veneta e Gucci e per il suo tocco da maestro negli abiti che sembrano accarezzare il corpo delle donne. Una sinergia, quella fra i parrucchieri Toni&Guy e il designer Deacon, che dura già da undici stagioni sulle passerelle del Prêt-à-Porter! Il nuovo foulard è in voile stampato e il motivo di ispirazione sono proprio i bozzetti di moda, i bei disegni preparatori dei vestiti delle nuove collezioni, accesi da tonalità brillanti e colorate e arricchito dalle preziose impunture in rosa. E ce lo presenta lo stesso Giles Deacon che spiega: Il foulard sartoriale per label.m trae ispirazione dalle sfilate delle passerelle della mia collezione primavera/estate 2013 . Líispirazione viene dalle acconciature scultoree che sottolineano la collaborazione continuativa che abbiamo con label.m . Il foulard è in omaggio con i prodotti professionali label.m che contengono Enviroshield Complex.

Commenti