Si è conclusa ieri al Pala Alpitour di Torino la decima edizione di On Hair Show & Exhibition, l’evento per l’universo hair di Cosmoprof Worldwide Bologna, registrando un record di presenze: oltre 12.000 visitatori, più di 30 gli show con hairstylist internazionali, quasi 90 aziende leader nel settore che hanno esposto al Pala Alpitour di Torino. Protagoniste le tendenze, le tecniche più innovative e le suggestioni per la moda capelli della prossima stagione.

Tantissimi i protagonisti di questa edizione: da 4D Color, a Genny D’Auria e Cuco y Guille per Alfaparf Milano, a Lorenzo Marchelle per Attilio Artistic Team, Gandini Team per Vitality’s, Medavita Artistic Team, Leonardo Rizzo e il team Akademia & Rudi per Alter Ego Italy, Serretti Gruppo per Schwarzkopf Professional, Toni&Guy, Hipertin & G.A. Moda Italia con Andrea Peluzzi e Mirko Cheyenne, Fashion Mix & Xenon Group, Mario Firriolo, Wahl Italia, Davide Cichello per Cloud Nine, Farrukh Shamuratov per Jean Paul Myné, Pixie C3.

“Abbiamo celebrato la decima edizione di On Hair Show & Exhibition nel modo migliore – dichiara Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere CosmoprofTorino è diventata per due giorni la capitale dell’hairstyling: una professione che muove un’industria in crescita, fiore all’occhiello del nostro “Made in Italy”. Nel 2018 i saloni professionali hanno registrato un volume d’affari di oltre 580 milioni di euro. L’industria è tra le più performanti nel nostro paese, e sono in particolari la Lombardia, la Campania e lo stesso Piemonte a registrare la crescita maggiore. Lo sviluppo della filiera va di pari passo con la crescente professionalità degli acconciatori. Oggi essere un parrucchiere è un vero e proprio atto artistico, uno stile di vita, animato da passione, competenza, ricerca e innovazione, come hanno dimostrato i talenti che si sono esibiti sul nostro palco”.

Grande successo anche per l’evento ESTETICA MASTER CLASS, curato in collaborazione con la rivista Estetica, che ha portato a Torino 4 hairstylist di fama internazionale, protagonisti delle passerelle internazionali più prestigiose: X Presion, Dmitry Vinokurov, Trevor Sorbie Art Team e Errol Douglas per Farmaca International hanno, infatti, condiviso con acconciatori e operatori italiani il bagaglio di conoscenze e abilità tecniche acquisito nel corso delle loro esperienze nelle competizioni più importanti del mondo.

Non poteva certo mancare anche il mondo barber: il Festival Barber, organizzato in collaborazione con Spaghetti’s, ha ospitato i barber più talentuosi e creativi: Barber Birdman – @barberbirdman, Hayden Cassidy – @hayden_cassidy, Jarreds Barber – @jarredsbarbers, Josh Lamonaca – @joshlamonaca, Julius Cvesar – @ juliuscvesar, Titan Barber, Zena Yu – @zena.yuh e Vishal Bahrani – @ vishalbaharani – giovane promessa della barberia mondiale e hair style uomo, che a solo 14 anni sta incantando e lasciando senza parole tutto il mondo.

Merita una menzione importante anche l’ ITALIAN HAIRDRESSER AWARD 2019, l’iniziativa che premia l’eccellenza, la creatività e la passione degli hairstylist italiani
A selezionare gli acconciatori più influenti nel panorama italiano e i giovani under 28, che si stanno affacciando per la prima volta al grande pubblico, sono stati chiamati esperti di styling, look e tecnica, suddivisi secondo le 4 giurie tecniche: – La Giuria Master, la Giuria Creativa, la Giuria Stampa, la Giuria Sponsored Categories, Ad aggiudicarsi il premio più prestigioso, il Best Italian Hairdresser of the Year è stato il torinese Lorenzo Marchelle. Il premio riconosce l’impegno di Lorenzo nella sua ricerca di arricchire di valore la professione del parrucchiere, sottolineando l’importanza del connubio tra abilità, talento e dedizione. Lorenzo Marchelle potrà esibirsi sul palco di On Hair Show & Exhibition 2020 come Master e sarà il protagonista di un’intervista esclusiva con Estetica. A tutti i vincitori delle altre categorie, i premi speciali del main sponsor MOSER e WAHL PROFESSIONAL e POKER, con le preziose forbici Matsuzaki.

Next stop? Cosmoprof Worldwide Bologna 2020, dal 13 al 16 marzo… Sarà un altro record??

Commenti