Quanti di voi hanno spose in sospeso da mesi nell’attesa di capire se i matrimoni si possono fare e come?? Il business dei matrimoni è una fetta di fatturato importante anche per il settore dei parrucchieri. Ecco, quindi, le nuove regole, approvate venerdí 21 maggio dal CTS, per sposarsi in sicurezza.

La cosa che più preoccupava era il limite nel numero degli invitati, che è stato abolito, e il numero delle persone che parteciperanno alla festa sarà determinato solo dagli spazi a disposizione. È stato tolto l’obbligo del Covid manager ogni 50 invitati ma confermata, invece, la necessità del Covid pass dal prossimo 15 giugno.

Il covid pass, o certificato verde, un certificato che attesta di essere stati vaccinati almeno con la prima dose ma oltre i 15 giorni precedenti o con la doppia dose, oppure di essere guariti, oppure di aver effettuato un tampone nelle 48 ore precedenti. Dovranno averlo tutti gli invitati, sposi compresi.

I ricevimenti sono consentiti anche al chiuso, anche se è vivamente consigliato e preferibile scegliere un luogo all’aperto, e tra i tavoli dovrà esserci una distanza di 2,5 metri. Resta anche l’obbligo, per gli ospiti, di misurazione della temperatura corporea, con accesso vietato nel caso in cui dovesse risultare superiore a 37,5 °C. I buffet saranno consentiti ma non self-service bensí mediante somministrazione da parte di personale incaricato.

Insomma, con un po’ di cautela e di attenzione alle regole, finalmente ci si potrà nuovamente sposare circondati da tutti gli amici e i parenti… e sfoggiando acconciature da favola!!

Commenti