Il quotidiano è sempre più ricco di segnali del desiderio di tornare alle origini: dai ristoranti che propongono le ricette della nonna  alle esigenze di una vita ecosostenibile inneggiata da libri e film.

Anche l’hair styling si adegua a questi bisogni e li interpreta nelle collezioni della prossima stagione: suggestioni tribali ed etniche vanno ad arricchire le trecce. Le acconciature si arricchiscono di nastri e cordini in pelle che richiamano il mondo naturale, le tribù. I raccolti sono volutamente disordinati e solo apparentemente poco curati per dare un senso di rude e selvaggio.

Per dare forma a questa tendenza sono fondamentali il gel per l’effetto sleak, la schiuma per modellare e fissare, il gloss per dare lucentezza.

 

Commenti