Buttiamoci alle spalle l’estate e i capelli sun kissed: è il momento di pensare all’autunno e ai nuovi colori che domineranno la stagione fredda.
Ce n’è per tutti i gusti, dai biondi caldi e ambrati, ai rossi accesi, alle tonalità scure con effetti glossy ed extra dark, ma anche tanto colore.

Partiamo dai toni BRUNETTE in quanto l’autunno segna il grande ritorno dei castani e delle tonalità scure.
Scuro sí, quindi, ma a una condizione: che l’effetto sia glossy e super luminoso. Un colore che si sta facendo notare? Il Dark spring, cioè un tono alternativo al nero con un sottotono verde petrolio che regala tridimensionalità. In pratica i capelli saranno neri nelle zone ombreggiate ed uscirà un tocco di verde sotto fonti di luce più forti. Piacciono molto anche i capelli scuri con un sottotono dorato , che aiuta ad illuminare mantenendo la sfumatura nera di base.

Per quanto riguarda il BIONDO, invece, resta l’icy blonde come una delle nuance più richieste, ma la vera novità è quella di virare verso un biondo più neutro, o addirittura giallo. Ed ecco servito il Golden Harvest, il biondo ispirato a colori della natura, con nuance che vanno dal beige al giallo.

Sul campo dei ROSSI, altro grande must dell’autunno, vediamo il bloodstone, una versione più invernale di questi ultimi e dei marroni. Un tono versatile in termini di accostamento con il colore della pelle. Non dimentichiamoci, però, anche del rame, magari accostato sfumature rosate che lo avvicinano ai toni pastello.

Infine apriamo una piccola parentesi sul COLORE, che ritorna protagonista dell’inverno con tonalità audaci: dalle tonalità pastello, soprattutto il rosa, ma anche il verde che sarà uno dei colori stagionali, dal più scuro e saturo fino ad arrivare alle sfumature più leggere color menta.

Commenti