TONI&GUY never stops… dopo il restyling del suo flagship salon di via Vincenzo Monti a Milano, rinnova anche la sua storica Academy, sempre a Milano, trasformandola in un vero e proprio laboratorio creativo dove le idee prendono forma. Un nuovo indirizzo, Via Settembrini 29, e un nuovo concept sono alla base di questo cambiamento.

La creatività accoglie gli ospiti fin dall’ingresso, dove si trova il disegno di un bambino con “in testa” mille idee, sogni e passioni, riferimento stilistico al grande artista e writer inglese “Banksy”, a sottolineare da subito lo spirito geniale, innovativo e creativo che contraddistingue da sempre TONI&GUY.

Sergio Carlucci – Co Founder di TONI&GUY Italia – ci spiega che “L’insegnamento è da sempre la base della filosofia del nostro brand e del nostro lavoro. Ci crediamo fortemente investiamo nella formazione continuamente. La figura degli insegnanti si evolve ed oggi diventano dei veri e propri coach che affiancano gli studenti sostenendoli nel lavoro quotidiano con passione, determinazione e condividono con loro ogni singolo obiettivo.”

Cambiano gli spazi: cinque sale corsi, una meeting room, una thinking room per gli insegnanti e un’area di co-working dedicata a tutti, per un totale di 700 mq tutti da vivere in un’atmosfera rilassata e fun.
 Il progetto è nato dall’idea creativa di Charity Cheah – Co Founder di TONI&GUY Italia – insieme all’Artist Luca Vallese e al Concept Designer Riccardo Dressadore.

L’obiettivo comune è stato quello di trasferire il concept della nuova accademia all’interno degli spazi attraverso la realizzazione di pareti creative ed originali in perfetto stile “street”, ma con una vena creativa e motivazionale che richiama le origini di TONI&GUY.

Pareti che raccontano una storia già ben chiara, grazie alla filosofia dell’accademia e, una ancora da scrivere, attraverso la parete che è una grande lavagna, sulla quale ognuno ha la possibilità di scrivere o appuntare idee e lavori, dando così vita a uno dei concetti chiave del progetto: il Co-Creating.
Infine, altre pareti sono state arricchite da frasi motivazionali dalla grafica sempre street e giovanile, cercando di rappresentare al meglio lo spirito urbano e dinamico dell’Academy.

Non una semplice Academy, ma un vero e proprio “Urban Creative Hub”, dove il confine tra creazione e arte si annulla, seguendo appunto i 3 pillar fondamentali: CO-WORKING, CO-CREATING e CO-LEARNING. Sono, dunque, la condivisione e il lavoro di squadra il fil rouge del nuovo spirito.

“Volevamo una nuova casa creativa tutta da condividere. Uno spazio dinamico, pieno di stimoli e da poter vivere con lo spirito di un “bambino” umile, curioso e alla ricerca costante di nuove idee. Abbiamo unito il design allo stile street per condividere con gli alunni la nostra filosofia e la nostra voglia di innovazione. Un Urban Creative Hub pieno di riferimenti alla storia di TONI&GUY e spazi in cui si potrà creare e scrivere una nuova storia. I tre pillar formano un triangolo al centro del quale c’è il cuore del nostro brand: i nostri 55 anni di heritage. E’ da qui che tutto nasce in maniera semplice e armoniosa.” Charity Cheah – Co Founder di TONI&GUY Italia

E la creatività la troviamo anche nella Green Selfie Wall: una parete verde realizzata interamente con la Tillandsia, una pianta che ha il compito di fare del bene (Do Good), ovvero quello di assorbire e trattenere le sostanze inquinanti presenti nell’atmosfera e di rilasciare ossigeno.
Anche il design entra a far parte di questo grande progetto, attraverso due partner d’eccezione: Dyson e Takara Belmont.

Dyson, infatti fornirà i suoi ultra tecnologici asciugacapelli Supersonic che garantiscono una rapida asciugatura proteggendo sempre il capello; Takara Belmont, contribuirà al benessere dei clienti dell’Academy grazie ad un arredamento che unisce funzionalità e comfort.

Commenti