La Festa della Repubblica Italiana

Il 2 e il 3 giugno 1946 ci fu il referendum con il quale gli italiani furono chiamati alle urne per decidere se il futuro dell’Italia dovesse essere, dopo gli anni del fascismo, monarchia o repubblica. Furono 12.718.641 i voti per la repubblica e 10.718.502quelli per la monarchia. E così il 2 giugno si celebra la nascita della nazione, data in cui l’Italia divenne una repubblica fondata sul lavoro. Si, il lavoro, proprio ciò di cui oggi si discute con tanta fermezza e durezza, anche nel nostro settore. Ogni giorno, noi di Parrucchierando.com, riceviamo mail di amici Parrucchieri che cedono l’attività perché non ce la fanno più e di innumerevoli altri che sono incaxxatissimi per le tasse insostenibili, per l’abusivismo, per i cinesi che non seguono le regole con la loro concorrenza sleale che resta, il più delle volte impunita ecc. ecc.

Bene, in questo giorno di Festa ormai finito, noi vogliamo dire a tutti voi, amici Parrucchieri Italiani, di non mollare, che siete i migliori e che, se l’Italia è famosa nel mondo per la Moda, lo è anche per la vostra Arte che da sempre si distingue oltre i nostri confini!

W l’Italia, W i Parrucchieri Italiani!

Commenti