fbpx

Emendamento rinvia tutto a giugno 2015. Accolte le proteste degli studi

Come non detto. Neanche 24 ore dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto che istituisce il nuovo Pos obbligatorio per i professionisti, e un emendamento al decreto Milleproroghe cancella da subito il calendario per la sua attuazione.

Una modifica presentata in maniera congiunta da Nuovo centrodestra e il Gruppo Autonomie, ha introdotto il rinvio a giugno 2015 della norma che obbliga tutti i privati a dotarsi di strumento per pagamento elettornico al di sopra dei 30 euro.

Insomma, la stessa maggioranza torna sui suoi passi, dopo aver approvato il decreto interministeriale che indicava tutte le scadenze da qui a giugno prossimo Il testo pubblicato in Gazzetta ufficiale questa settimana, stabiliva, infatti, che, a partire dal 28 marzo 2014, i pagamenti sopra i 30 per servizi o prestazioni offerte, avrebbero dovuto contemplare anche il pagamento tramite Pos.

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This