Davvero una pessima avventura, quella capitata ad una signora di Ferrara in un low cost di parrucchieri cinesi. I capelli le sono stati completamente bruciati.


Costretta a tagliarsi i capelli,  i medici le consigliano di rasarsi a zero, bruciati dopo una tinta sbagliata in un negozio low cost.
 La donna, dopo essere stata costretta a recarsi al pronto soccorso per il bruciore e una forte congiuntivite seguite al trattamento, ha sport denuncia ai carabinieri e ha deciso di rendere pubblica la sua disavventura per mettere in guardia dai trattamenti low cost, sempre più diffusi.
Il prodotto è al momento sottoposto a dei test ma sembra che il principale problema sia stato quello di essere lasciato in testa per quasi un’ora, a fronte dei 10-15 minuti che erano necessari.
Nonostante avesse chiesto più volte, avvertendo un forte bruciore, l’attenzione dei parrucchieri questi, indaffarati con una ventina di clienti e in grossa difficoltà a capire l’italiano, le hanno tolto il prodotto dalla testa quando ormai era troppo tardi. I suoi capelli sono stati completamente bruciati ed è stato necessario tagliargli drasticamente.

Casi come questi si fanno sempre più presenti. Prestate sempre la massima attenzione a cosa vi mettono in testa, e a chi fa il lavoro!

Commenti