Antonio Stocchi è stato eletto all’unanimità nuovo Presidente del CNA Benessere e Sanità durante ‘Assemblea annuale di Tivoli (Roma). Aretino, Stocchi succede a Savino Moscia

“il mio programma per il mandato dell’Unione Benessere e Sanità prevede la valorrizzazione delle attività professionali con la creazione di coordinamenti di mestiere che possano, grazie al loro radicamento nel territorio, rispondere per quanto più è possibile ai problemi delle varie categorie – sostiene Stocchi – l’azione dell’Unione dovrà essere a tutti i livelli sempre più al servizio delle aziende e dei territori per avere maggiore atrattiva verso i nuovi associati.  Per questo, l’azione dei coordinamenti diventa fondamentale, questi saranno composti da tutti i membridell’assemblea nazionale divisi per aree, acconciatori, estetiste e sanità”.
Un programma decisamente interessante e molto vicino alle esigemzeconcrete della filiera di riferimento quello di Stocchi, che vanta un’esperienza trentennale nel mondo dell’acconciatura e diverse esperienze stilistiche, anche internazionali. Stocchi è stato, inoltre, presidente per due mandati del’unione sanità e benssere Toscana e vice presidente della Camera Nazionale dell’Acconciatura.
Insieme a lui sono stati eletti alla presidenza nazionale Massimo Bacherini, Iris Incerti, Laura Grilli, Domenico Rinaldi, Gianpaolo Bellini, Giorgio Bellodi, Mariano Aglio, Maria Carmela Belviglio Modica, Tonino Teodori, Brigida Stomaci, Anna Barbieri, Massimo Pezzuto, Franco Rotundo e Giuseppe Sciarrino.

 

Commenti