Il Salon International 2013 ha decretato, ancora una volta l’hairdressing britannico come l’apripista di nuove mode e tendenze capelli 2014.

 

D’altra parte, un evento durante il quale è possibile assistere alle esibizioni di nomi come Mark Hayes, Patrick Cameron e Zoe Irwin non può che essere speciale. Jane Lewis-Orr direttore dell’Hairdresser Journal International dice:”ogni anno siamo sopraffatti dalla reazione di espositori e visitatori. Vogliamo regalare un’emozione unica con ciascun salonee dai feedback che ho ricevuto direi che ce l’abbiamo fatta anche quest’anno. Il 2013 è stata un’edizione eccezionale, non solo per noi ma per tutti gli addetti ai lavoro.”

 

Per tre giorni, professionisti del capello di tutto il mondo si sono ritrovati all’Hair Show durante Salon International per vedere le ultime novità di prodotti e servizi unitamente alle ultime tendenze in fatto di acconciatura e style.

Molte, e tutte notevoli, le aziende che si sono avvicendate sul palco, da Babyliss PRO a Cloud 9, Denman International, Paul Mitchell, Tony&Guy per citarne solo alcuni, che hanno permesso ai visitatori di vedere i loro idoli all’opera.

Salon International ha accontentato anche i visitatori più esigenti: in bella mostra, infatti, c’era una gamma di articoli che spaziava dalle forniture di base dei saloni ai software gestionali più all’avanguardia.

Degna di nota anche la British Hairdressing Awards gallery sposi rizzata da Schwarzkopf Professional: impossibile non farci almeno un salto. Per la prima volta sono state svelate le collezioni 2013 del British Hairdressing Awards. Tutti i candidati delle 15 categorie sono stati messi in mostra, perché tutti potessero avere occasione di vederli.

 

L’area dedicata ai nuovi espositori conteneva molti prodotti innovativi come Colour Placement System, Kibelle Haus e Swell. L’acconciatura maschile ha decisamente occupato un posto rilevante quest’anno con Andis, l’Associazione dei Barbieri Britannici e Barber Blades che hanno portato l’attenzione sulle competenze dei barbieri.

I social media hanno reso l’evento fortemente interattivo: Facebook e Twitter erano sempre aggiornati con notizie, commenti e post e Sassoon Academy ha organizzato una gara con Instagram e Electric Hairdressing con Twitter per vincere corsi di formazione e attrezzatura professionale. I visitatori che hanno usato l’App del Salone sono stati informati in tempo reale sulle ultime novità in corso e hanno avuto quindi l’opportunità di vivere al meglio la manifestazione.

 

Commenti