Aveda ha presentato lo scorso 21 e 22 ottobre 2012 il Master Jam dove i migliori hairstylist di tutto il mondo si sono riuniti per mettere in mostra il loro talento tecnico presentato attraverso una grande performance creativa, nel cuore di Berlino.

 

{phocagallery view=category|categoryid=50|limitstart=0|limitcount=0}

L’evento, che si è tenuto presso il futuristico Tempodrom di Berlino, è stato ospitato da più di 1.000 professionisti della bellezza provenienti da tutta Europa e da Paesi più lontani come l’Australia, il Giappone e gli Stati Uniti.

“E ‘un grande momento per me essere qui a Berlino ed è fantastico essere parte del team di Aveda”, ha dichiarato Dominique Conseil, Global Brand President di Aveda, che ha accolto il pubblico. “Aveda Master Jam è il principale education program nel suo genere, progettato per promuovere l’abilità tecnica attraverso l’ispirazione creativa”, ha continuato. “Come città leader a livello di arte, cultura e moda, Berlino è il contesto ideale per questo incontro tra i più grandi professionisti della bellezza.”

 

Durante l’evento ci sono state presentazioni artistiche da parte di artisti di grande calibro come Ray Civello, e membri del team canadese Artistico – Tristin Morrison, Morgan Roy e Marta Murray – che ha presentato una gamma di look che vanno dai riccioli di Shirley Temple di colore rosso ad una pettinatura come quella di Twiggy in nero. Il Team Globale Artistico di Aveda, composto da Ian Michael Black, Janell Geason, Allen e Ricardo Ruiz Dinis, ha presentato la nuova collezione “Neo Goth” dell’Autunno/Inverno 2012/13. Jo

McKay e Bastian Cassarretto del team artistico Europeo di Aveda e la squadra del salone di Van Michael, Daniel Holzberger e Darragh, hanno attirato l’attenzione del pubblico con spettacolari combinazioni di taglio e tecniche di colorazione.

 

Marie Anderson del Salone Gary Ingham di Londra è stato nominata vincitrice del European Fashionista Award 2012. Fashionista è un concorso fotografico che illustra la bellezza e l’armonia del colore dei capelli, il taglio, lo styling e il makeup.

Antoinette Beenders ha chiuso l’evento con una sfilata con trecce intricate e bob trasparenti che si mescolavano con elementi naturali. Abiti Couture intrisi di forme di insetti e farfalle, create da un designer basato a Dubai, Amato, sono stati indossati dalle modelle. Antoinette Beenders ha anche presentato alcuni look della sua nuova collezione chiamata Dark Star, caratterizzata da elementi gotici, nomadi e zingari.

 

Commenti