fbpx

Abbiamo appena ricevuto un comunicato ufficiale riguardante l’articolo apparso sui quotidiani  “Barisera”e “L’Unità” il 21 Gennaio 2012 riguardante la presunta formazione di sostanze tossiche nel prodotto Koleston direttamente da Wella Italia che pubblichiamo di seguito. Ovviamente, se l’azienda lo ritenesse opportuno, siamo sempre pronti ad ospitare interventi e dichiarazioni.

“In merito agli articoli a firma di Ivan Cimmarusti pubblicati su L’Unità e Bari Sera in data 21 gennaio 2012 relativamente alla causa presso il Tribunale Civile di Modugno (sezione distaccata del Tribunale di Bari) tra Labocos S.r.l. (Wella Italia) e il parrucchiere V.T., Wella Italia intende chiarire la sua posizione.
Wella Italia ritiene innanzitutto doveroso sottolineare che l’articolo tratta di un processo tutt’ora in corso e che la perizia cui si fa riferimento – peraltro ripresa solo in alcuni passaggi –  non è ancora stata oggetto del  contraddittorio tecnico nell’ambito del quale  le parti in causa esporranno le proprie considerazioni sulla stessa.

La perizia citata è pertanto da considerarsi un elaborato privo del carattere della definitività e solo una volta esaurito il contraddittorio tra i periti del Tribuale e quelli delle parti, la perizia potrà ritenersi conclusiva e il Giudice trarrà le proprie considerazioni emettendo la sentenza.  Alla luce di quanto appena esposto Wella Italia ritiene assolutamente prematuro giungere a qualsiasi conclusione a questo stato del processo.  Con l’occasione ribadiamo che le colorazioni per capelli sono tra le categorie di prodotti di consumo maggiormente controllate e sottoposte a test rigorosi da esperti scientifici e organismi nazionali e internazionali che ne attestano la conformità ai requisiti di legge nazionale e comunitaria. Wella Italia ha da sempre come assoluta priorità la sicurezza dei suoi parrucchieri e delle loro clienti in salone. La linea di colorazione Koleston Perfect è presente sul mercato italiano ed estero dagli anni ’50 ed in oltre 60 anni di storia ha continuamente innovato le formulazioni con una sempre crescente attenzione verso la salvaguardia  e sicurezza degli utilizzatori.”
Commenta il comunicato cliccando qui!

Commenti
Privacy Policy Cookie Policy
Share This