Oggi vogliamo cambiare un po’ argomento ma con la convinzione che tutte le nostre amiche “all’ascolto” apprezzeranno, soprattutto se si trovano nel napoletano, perché il tema manicure e pedicure è sempre tra i più gettonati.

Non sarebbe meraviglioso se esistesse un posto dove rilassarsi e prendersi cura delle proprie mani e piedi, tra cocktail, frullati e centrifughe multivitaminiche? In America ovviamente esistono e spopolano ma da oggi anche in Italia sarà possibile concedersi una beauty pausa da Nail Easy, il pink bar nato con l’obiettivo di reinventare la visita ai classici nail salon, enfatizzando l’aspetto “social” della beauty experience: gustare drink & coffee, ascoltare musica e celebrare piccoli momenti mentre si è coccolati dalle migliori nail beautician.

Un format che nasce oltreoceano, ormai diventato un must per tutte le donne che desiderano prendersi cura delle proprie mani e piedi: una larga e profonda gamma di opzioni, dalla più semplice manicure estetica per arrivare alle nuovissime tecniche nails di ricostruzione e a i trend nail art.

“Ideare uno spazio open space, emozionale, rilassante, che favorisca l’interazione tra clienti è stata la mission del progetto Nail Easy, naturale spin off della nostra catena Epil Easy, centri specializzati nell’epilazione laser definitiva” dichiara Fabio Formisano, co-fondatore insieme al Dott. Luigi Russo, medico chirurgo, del brand ed esperto del mondo beauty & cosmetics, grazie alla passata esperienza pluriennale nel marketing & communication di brand del settore make up come Wycon cosmetics, Sephora ed Acqua&Sapone.
“La customer experience inizia sorseggiando un drink mentre le più esperte operatrici onicotecniche applicano il trattamento mani o piedi scelto, e può concludersi in una nuova amicizia con la vicina di ”postazione” continua Formisano. “Attenzione massima anche al lato social&digital, con la creazione della prima postazione NAIL 2.0: le clienti potranno, attraverso un’app disponibile negli IPAD in store, che sfrutta la tecnologia della realtà aumentata, provare ”virtualmente” il colore sulle proprie mani e sceglierlo in modo molto più realistico”. Completa la postazione NAIL 2.0, una nail printer digitale, che esegue applicazioni di nail art in autonomia e senza l’intervento dell’operatrice, con oltre 3000 stili disponibili o lasciando la possibilità alla cliente di poter caricare una propria immagine nel sistema, direttamente dal cellulare.

Nail Easy offrirà standard qualitativi tra i più alti del mercato avendo scelto come partner sul prodotto il brand OPI, del gruppo Coty, leader mondiale degli smalti grazie alla formula professionale ad elevata pigmentazione, ed avendo creato severi protocolli di servizio che mirano al rispetto profondo delle norme igieniche sanitarie.

Se passate da Napoli il nail bar vi aspetta in via Giorgio Arcoleo 33:)

Commenti