Un mood super rock ha ispirato il team artistico di Toni&Guy Italia, diretto da Ryan David Concannon, che ha realizzato gli hairstyle dello show di Philipp Plein a Milano in occasione della settimana Moda Uomo Primavera/Estate 2020.

Lo stilista svizzero ha voluto rendere omaggio ai Kiss, mandando in passerella modelli e modelle col caratteristico trucco nero su bianco, da sempre segno distintivo della rock band. Ma non solo: la sfilata ha forti richiami anche al film Mad Max.

Lo show celebra in generale il mondo del rock e degli anni ’80, esibendo capi color fluo e oversize, fasce in testa, motivi metallici e stampe multi-color. Tutto – dai dettagli metallici alle felpe con cappuccio, fino ad arrivare agli stivali – trasmette un feeling rock’n’roll.

Gli hairlook realizzati dal team di Toni&Guy per Philipp Plein sono molto wild and crazy, con una texture vissuta e sporca. Quattro i look principali dello show, due delle donne e due degli uomini.

Nel primo look donna, sono stati infilati dei chiodi nelle trecce delle ragazze. Le trecce sono state poi incrociate tra di loro e fissate all’interno dei capelli. I chiodi sono stati applicati in maniera importante e visibile, per richiamare in maniera decisa il film Mad Max. Ciascuna modella aveva dalle due alle quattro strisce di trecce piene di chiodi. In questo look, l’acconciatura è stata fissata con la label.m Extra Strong Mousse e moltissimo gel come tocco finale, per dare un effetto dirty. Anche se il riferimento era lo stesso per tutti, ciascun look è stato lavorato in modo personalizzato.

Il secondo look donna si è ispirato invece alla rock band Kiss: nelle chiome delle modelle vediamo la riga laterale, molto bassa, lavorata con la label.m Extra Strong Mousse. Si è voluto dare moltissimo volume e moltissimo movimento al capello, usando il ferro in maniera individuale e creando così un’onda molto irregolare, quasi destrutturata. La parte laterale della testa è stata poi lavorata in modo da schiacciare i capelli all’indietro e nascondendo la coda sotto ai capelli sciolti, utilizzando la label.m Hair Glue.
Anche in questo caso sono stati inseriti – sempre nella sezione laterale- chiodi in fil di ferro molto lunghi per rappresentare il look glam-rock dello show.

Per quanto riguarda l’uomo, un look si è ispirato al personaggio di Johnny Depp, nel film Don’t Cry: applicando la label.m Extra Strong Mousse, i capelli sono stati portati tutti indietro, per poi essere lavorati con il ferro nella parte superiore, per dare alla chioma molto bounce ed un’altezza esagerata.
Nella parte superiore è stato utilizzato anche moltissimo gel, per un effetto wet, senza però abbassare il volume dei capelli. La sezione laterale, invece, è stata lavorata con la label.m Hair Glue per schiacciare molto e replicare il “Don’t Cry” look dell’attore americano.

Infine, nel quarto look della sfilata, è stata utilizzata la label.m Dry Volumising Paste sui capelli corti (ma anche su alcuni più lunghi), per lavorare e mantenere la tessitura naturale del capello.
Label.m Hair Glue e label.m Sea Salt Spray sono stati usati per individuare le ciocche dei capelli ed attorcigliarle, creando così dei chiodi di capelli, con una tessitura estremamente “sporca”, irregolare e vissuta. Su alcuni ragazzi con taglio lungo, il look naturale è stato portato all’esagerazione, attraverso l’applicazione di label.m Anti-frizz Cream sulle punte ed aggiungendo del movimento al capello, tramite l’uso del ferro.

Commenti