Volete sapere quali saranno le prossime tendenze in fatto di taglio e, allo stesso tempo, dare una sbirciata agli hairstylists londinesi più richiesti e famosi?

Da sempre, infatti, Londra è il cuore delle nuove mode in fatto di capelli e gli hairstylists londinesi sono fonte di ispirazione per i colleghi di tutto il mondo.

Ecco allora qualche idea da proporre alle vostre clienti che hanno voglia di cambiare look o anche, semplicemente, dare una rinfrescata al vecchio taglio.

1 – Il Bob italiano

Tutte le ragazze cool di Londra vanno da Nick Latham e Sean Nother, alias The Hair Bros, le mani dietro le acconciature più perfette della città. Mentre il bob francese ha regnato supremo fino a poco fa, il bob italiano sta prendendo il sopravvento e sta rapidamente diventando il marchio di fabbrica di Latham e Nother.

“Il bob italiano è un bob corto tagliato ancora più corto intorno alla parte anteriore, quasi fino alla zona delle labbra”, dice Latham. In questo modo, spiega, dona al viso un lifting giovanile. Il bob italiano è molto meno strutturato e conferisce una sorta di glamour incompleto al look. È perfetto asciugato con il phon, ma Latham e Nother incoraggiano anche ad abbracciare la texture naturale del capello con una mousse o una crema per lo styling e lasciare, poi, i capelli ad asciugare all’aria.

2 – Lo Shullet

Anita Rice e Stephen Buller, hairstylists londinesi fondatori di Buller & Rice, sono i trendsetter più ricercati nel nord-est di Londra. Lo shullet è un mix tra il taglio shag e il mullet caratterizzato da strati molto corti che incorniciano il viso, e altri molto più lunghi che arrivano alle spalle. Non ha bisogno di troppa manutenzione è si presta bene anche sui ricci.

3 –  Lo Shag XXL

“Questo è un ritorno al passato degli anni ’70 e ’80, ed è quasi ispirato a Cher”, dice Rice. “Il suo punto forte erano questi incredibili capelli lunghi e lisci con scalature ai lati. È una vera miscela di glamour anni ’60 reso più fresco e attuale dalle scalature alla mascella”.

4 – Il taglio da “paggetto”

Tom Warr, capo education di quello che è probabilmente il parrucchiere più innovativo e creativo di Londra, Blue Tit, prevede che il taglio da paggio influenzerà sempre di più le tendenze dei capelli. Immaginatevelo come un taglio a scodella, ma molto più chic, con un tocco vintage.

“Questa è un’evoluzione del taglio da paggetto, con la lunghezza più corta nella parte anteriore e più lunga nella parte posteriore, ma molto più pesante”, afferma Warr. “Questo look non gioca sulla consistenza e sul movimento; anzi, è l’opposto. È tutto tagliato nella sua forma più piena per mostrare i capelli e dargli una silhouette.”

5 – La frangia laterale riccia

Altro punto di riferimento a Londra è Charlotte Mensah, pluripremiata hairstylist e fondatrice dell’ omonimo brand di prodotti per capelli. La frangia laterale è tornata alla grande in questo periodo e sembra particolarmente bella con i ricci, secondo Mensah. “Il look retrò degli anni ’80 sarà un grande successo questa primavera e per tutta l’estate. La frangia laterale riccia in particolare darà quel tocco in più che non farà passare inosservate”, dice.

6 – Il Curly bob

Non servono capelli necessariamente lisci per portare alla grande un taglio bob che, invece, funziona bene su tutte le trame dei capelli, afferma Mensah. Più strati assicureranno che l’aspetto non sia troppo pesante e abbia un piccolo movimento.

Commenti